Alien: Covenant - Un'esperienza di realtà virtuale

Chi sono io
Alejandro Crespo Martínez
@alejandrocrespomartinez
Autore e riferimenti

sommario

  • Un'esperienza VR dalla saga di Alien
  • Nella realtà virtuale, nessuno ti sente urlare
  • La realtà virtuale è vista come una strategia di marketing shock dalla 20th Century Fox

20th Century Fox

Il mese scorso, i fan del franchise hanno potuto scoprire un primo trailer dell'attesissimo sequel della saga atteso da tanti anni. Questo nuovo episodio promette di essere un ritorno di successo per la famosa serie diretta da Ridley Scott.



Un'esperienza VR dalla saga

Oggi, un nuovo annuncio dovrebbe deliziare i fan di questa terrificante saga. La 20th Century Fox ha appena annunciato lo sviluppo delle esperienze di realtà virtuale del film. Come promemoria, lo studio aveva già optato per la stessa strategia con l'ultimo film di Ridley Scott.

Guidato magistralmente da David Karlak, questo progetto sarà il risultato di una collaborazione tra RSA Films, la compagnia di Ridley Scott, la casa di produzione specializzata in realtà virtuale MPC VR, e la divisione dedicata alla VR e alle esperienze immersive di Twentieth Century Fox.

Nella realtà virtuale, nessuno ti sente urlare

questo l'esperienza è descritta come un viaggio terrificante nelle profondità dell'Universo Alieno. Sarà disponibile nel corso del 2017. Tuttavia, non si sa su quale piattaforma ea quale prezzo verrà offerta questa produzione.

Il franchising è stato a lungo considerato una delle migliori opportunità per le esperienze di realtà virtuale. Il demo presentata come parte dell'E3 2014, ha particolarmente suscitato l'entusiasmo dei fan. Sfortunatamente, questa dimostrazione non è mai stata concretizzata da un gioco completo..


La realtà virtuale è vista come una strategia di marketing shock dalla 20th Century Fox

Con questa esperienza del nuovo film, la 20th Century Fox potrebbe essere in grado di compensare questa opportunità persa. In quasi tre anni, il mercato della realtà virtuale si è evoluto molto e ora abbraccia l'industria cinematografica. Il mese scorso, la Fox ha prodotto un'esperienza VR per il loro film Assassin's Creed. In molti grandi cinema, gli spettatori potevano provare questa esperienza prima o dopo aver visto il film.


Questo è un metodo magistrale per attirare l'attenzione del pubblico più generale sui successi. Logicamente, Fox dovrebbe adottare questa strategia sempre più frequentemente per le sue principali produzioni.. Se le cifre mostrano l'efficacia di questa tecnica, altri grandi studi saranno senza dubbio interessati a loro volta alla realtà virtuale.



Il Questo può essere un passaggio intermedio, in attesa di veri film hollywoodiani interamente realizzati in realtà virtuale. Come promemoria, uscirà nelle sale il 19 maggio 2017. L'esperienza di realtà virtuale dovrebbe essere offerta contemporaneamente.



Aggiungi un commento di Alien: Covenant - Un'esperienza di realtà virtuale
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.