AmazeVR: l'azienda che vuole salvare la realtà virtuale con il supporto di LG

Chi sono io
Michael Naimark
@michaelnaimark
Autore e riferimenti

sommario

  • AmazeVR vuole creare il Netflix della realtà virtuale

Negli ultimi cinque anni, la realtà virtuale ha scatenato le passioni. DMolte startup hanno intrapreso questa nuova tecnologiae gli investitori di tutto il mondo non hanno esitato a far piovere i biglietti. Tutti avevano in comune l'essere persuasi che la VR avrebbe sedotto il grande pubblico e si sarebbe democratizzata rapidamente.

Purtroppo, nonostante i miliardi di dollari investiti e il coinvolgimento di grandi aziende tecnologiche, il mercato consumer della realtà virtuale non è ancora decollato. Nonostante tutto, alcuni continuano a crederci e ritengono che i progressi compiuti nel campo dell'hardware e dei servizi riuscirà finalmente a catturare l'attenzione dei consumatori negli anni a venire.



Dopotutto, ci sono molti motivi per essere ottimisti. La tecnologia si sta sviluppando rapidamente e l'arrivo sul mercato di visori VR autonomi dovrebbe attirare molti utenti. Inoltre, la realtà virtuale è un ottimo caso d'uso per la nuova rete mobile 5G e gli operatori potrebbero quindi promuovere questa tecnologia per convincere i propri clienti a cambiare il loro piano ...

AmazeVR vuole creare il Netflix della realtà virtuale

L'azienda sudcoreana AmazeVR è tra coloro che vogliono continuare a credere nella realtà virtuale. Fondato dai creatori del servizio di messaggistica Kakao, con immenso successo in Corea del Sud, AmazeVR è il risultato di un investimento di 6,3 milioni di dollari da Mirae Asset Group e altri investitori come LG Technology Ventures, Timewise Investment e Smilegate Investment.

I suoi creatori ritengono che il problema principale con la realtà virtuale sia la creazione di contenuti. Il loro obiettivo è quindi quello di svilupparsi una piattaforma per produttori di film e creatori di contenutie per rendere questa piattaforma la principale fonte di contenuti di qualità nella realtà virtuale.



L'interesse di LG per questa azienda è legato al recente lancio della sua rete 5G in Corea del Sud. In tal modo, AmazeVR ha stretto una partnership con LG U +, la divisione telecomunicazioni dell'azienda, per produrre contenuti di realtà virtuale. LG U + è responsabile dell'hosting dei contenuti AmazeVR sul suo servizio, utilizzando gli strumenti di creazione di contenuti proprietari dell'azienda per facilitare la produzione. Sono già previsti più di 1500 esperimenti.


I contenuti AmazeVR saranno disponibili per un abbonamento offerto per $ 7 al mese, $ 18 per tre mesi o $ 24 per sei mesi. Al momento, la piattaforma offre venti esperienze VR e ha già più di 1000 abbonati e spera di federare più clienti con l'aumento delle vendite di cuffie VR.




Aggiungi un commento di AmazeVR: l'azienda che vuole salvare la realtà virtuale con il supporto di LG
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.