Collide - Una composizione musicale nella realtà virtuale

Chi sono io
Steven L. Kent
@stevenlkent
Autore e riferimenti

sommario

  • Collide, musica composta in realtà virtuale
  • Un'animazione simile al movimento del corpo
  • Realtà virtuale, una rinascita della creazione musicale?

Creato da uno studio di design formativo, Collide è un'installazione d'arte digitale basata sulla sinestesia e sull'abbandono. Per progettare questo 

I dati di movimento utilizzati per il visual provengono da archivi di vari generi di danza. Allora lo erano liberati dai loro vincoli spaziali attraverso la trasformazione di forma e colores.



Collide, musica composta in realtà virtuale

Per quanto riguarda l'audio, lo studio ha portato tre violoncellisti. Hanno usato la realtà virtuale come strumento per comporre musica. 

Separando la realtà visiva da quella acustica dei musicisti, questi ultimi si sono ritrovati isolati in mondi visivi diversi, anche se suonavano fisicamente il violoncello nella stessa stanza. Visivamente, gli artisti erano separati dal formato delle animazioni. Erano, tuttavia, collegati dal suono collettivo trasmesso nella stanza in quel momento. È questo paradosso che ha permesso loro di creare un nuovo formato di composizione innovativo.

Un'animazione simile al movimento del corpo



L'opera d'arte risultante viene visualizzata su un enorme schermo digitale di 18 piedi all'interno dei Dolby Laboratories di San Francisco. L'innovativo linguaggio visivo di

Realtà virtuale, una rinascita della creazione musicale?

Questa è una vera esperienza di sinestesia, che può essere vissuta da persone comuni. Questa 



Aggiungi un commento di Collide - Una composizione musicale nella realtà virtuale
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.