Cuffie VR: gli utenti le usano solo 6 ore al mese

Chi sono io
Adriana Gil
@adrianagil
Autore e riferimenti

sommario

  • Cuffie VR: i francesi sono i più grandi fan dei giochi multiplayer e delle esperienze non di gioco

Per comprendere meglio i dettagli del mercato della realtà virtuale nel 2019, IDC ha intervistato 1643 utenti distribuiti in cinque paesi: Francia, Giappone, Germania, Regno Unito. Questo studio, sponsorizzato da Sony, fa luce su diversi punti interessanti.

Prima di tutto, apprendiamo che il file il numero di utenti di visori VR è aumentato del 60% tra il 2017 e il 2018 per raggiungere 3,9 milioni. Si noti che gli auricolari VR per smartphone (tipo Google Cardboard) non sono stati presi in considerazione. Le statistiche quindi si riferiscono solo agli auricolari VR cablati o autonomi.



In media, sulla base di questo sondaggio, un utente trascorre 6,2 ore al mese nella realtà virtuale. La maggioranza del 65% degli intervistati trascorre meno di cinque ore al mese in VR. Tuttavia, il 12% degli utenti dichiara di immergersi nel mondo virtuale per più di 16 ore al mese. Secondo IDC, questi utenti possono essere definiti "giocatori hardcore". Questa è una categoria emergente che prima non esisteva per la realtà virtuale ...

Cuffie VR: i francesi sono i più grandi fan dei giochi multiplayer e delle esperienze non di gioco

Secondo gli analisti, il numero di ore dedicate alla VR è strettamente correlato al tasso di soddisfazione utenti. I meno soddisfatti affermano inoltre di aver completamente smesso di utilizzare le cuffie, in particolare a causa della mancanza di contenuti interessanti e convenienti.

Il PSVR che è il visore VR più venduto oggi è quello di cui gli utenti sono più soddisfatti e con cui gli utenti trascorrono più tempo. Mentre il il tasso medio di soddisfazione ha raggiunto 7,3 su 10, quello del PSVR è 7,6. Le cuffie Sony vengono utilizzate in media 6,8 ore al mese, rispetto alle 5,4 ore di altre cuffie.



È interessante notare che questo il tasso di soddisfazione è paragonabile a quello degli smartwatch. Secondo un precedente studio condotto da IDC, il tasso di soddisfazione degli utenti di orologi connessi ha raggiunto 7,5 su 10 ...

Per quanto riguarda i casi d'uso, il gioco continua a dominare. Ad esempio, il 72% degli intervistati afferma di aver giocato almeno a un gioco durante l'ultimo trimestre del 2018. In confronto, il 55% ha guardato almeno un video in VR. Secondo IDC, nessun altro caso d'uso supera il 30% nei cinque paesi esaminati.

Lo studio mette in luce anche le differenze nelle preferenze tra le regioni. In tal modo, I giocatori francesi amano di più i giochi multiplayer : Il 62% di loro afferma di preferire esperienze di realtà virtuale con altri, contro il 58% negli Stati Uniti, il 55% in Germania, il 50% in Giappone e il 46% nel Regno Unito.

notare che La Francia domina anche in termini di utilizzo "non di gioco" della VR. Quasi un terzo dei francesi intervistati ha anche provato applicazioni creative, social, di shopping e di navigazione web. Negli altri quattro paesi analizzati da IDC, queste applicazioni stanno avendo molto meno successo.



Sempre secondo IDC, la crescita futura del mercato VR sarà in gran parte basata su prezzi più bassi dell'hardware, design migliorato delle cuffie e utilizzo più semplice. Questi sono i principali fattori che attireranno più consumatori verso i visori VR, anche se entrerà in gioco anche la moltiplicazione di esperienze interessanti ...



Aggiungi un commento di Cuffie VR: gli utenti le usano solo 6 ore al mese
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.