Cybergloves - Pro e contro dei guanti VR

Cybergloves - Pro e contro dei guanti VR

sommario

Sono finiti i tempi in cui i guanti erano utili solo per mantenere le mani calde. Il Controller of the Future è un guanto apparentemente ordinario, che registra anche i movimenti naturali delle dita per produrre reazioni fisiche.


Diversi dispositivi simili sono già disponibili sul mercato. Contiamo per esempio il famoso Nintendo Power Glove o il VPL Data Glove di Tom Zimmerman, il pioniere della realtà virtuale.


Possiamo anche citare il SensoGlove, utilizzato da molti golfisti. Questo guanto ha sensori per rilevare la pressione intorno al club. Con questo sistema, il golfista può sapere con precisione quanto sia difficile tenere la mazza per uno swing fluido ed efficiente per massimizzare la distanza e la precisione.

Un problema di comodità

Cybergloves - Pro e contro dei guanti VR

Utilizzato in combinazione con un auricolare per realtà virtuale, un cyberglove consente di trascrivere i movimenti dell'utente nella VR. Di norma, questi guanti sono offerti in taglia unica e si adattano alle dimensioni della mano grazie all'elasticità.

Per le persone con mani più grandi, la raccolta dei dati può essere distorta. Fortunatamente, un vuoto previsto a questo scopo rallenta le reazioni. Una volta che i cybergloves sono accesi, le mani dell'utente possono sudare e sono prevedibili rischi di irritazione.

I limiti tecnici dei cybergloves

Cybergloves - Pro e contro dei guanti VR

Il comfort non è il primo problema con questi strumenti innovativi. La difficoltà principale è creare componenti elettronici adattati a diversi dispositivi. Allo stesso modo, per consentire ai cybergloves di conoscere la posizione esatta delle dita, è necessario un computer per determinare se le dita sono abbastanza larghe da catturare un oggetto nella realtà virtuale.



Un Il sistema di calcolo deve garantire che gli oggetti virtuali non cadano dalle mani dell'utente o che non rimangano attaccati alle sue dita. Per creare tale software, alcune aziende hanno investito molto nella ricerca per molti anni. Questo è particolarmente il caso della startup Leap Motion.


Una tecnologia che necessita ancora di miglioramenti

In definitiva, i cybergloves hanno una serie di vantaggi rispetto ai controller come Oculus Touch. Interazione offerto nella realtà virtuale è più naturale e realistico. Quindi l'immersione è amplificata.


Tuttavia, al momento, i dispositivi disponibili sul mercato mancano della precisione e del comfort per offrire un'esperienza davvero avvincente. Allo stesso modo, tale tecnologia sembra ancora troppo difficile da applicare alla massiccia produzione industriale per il grande pubblico. Possiamo scommettere che investimenti e ricerca permetteranno di rimediare a questi problemi negli anni a venire.



Aggiungi un commento di Cybergloves - Pro e contro dei guanti VR
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.

End of content

No more pages to load