Destri: il guanto tattile VR appena più grande di un normale guanto

Chi sono io
Tere Vida Mombiela
@terevidamombiela
Autore e riferimenti

sommario

  • DextrES: un guanto tattile VR da 40 grammi che può funzionare a batteria

La realtà virtuale è ancora agli inizi. Tra qualche anno, guarderemo con nostalgia auricolari come Oculus Rift e HTC Vive. Questi i dispositivi saranno diventati obsoleti. La tecnologia che oggi sembra all'avanguardia farà sorridere i giovani, un po 'come quando confrontiamo i computer di oggi con le macchine di una volta.

In questo senso, il film Ready Player One di Steven Spielberg offre una buona panoramica del futuro della realtà virtuale. Nel prossimo futuro, i caschi saranno wireless e ci immergeremo nel mondo virtuale indossandoli combinazioni e guanti con feedback tattile per stimolare tutti i sensi.



Inoltre, aziende come Contact CI e HaptX hanno già creato guanti funzionali di feedback tattile. Questi accessori non sono ancora disponibili sul mercato, ma stanno già riscuotendo molto successo.

Oggi, tuttavia, i ricercatori dell'École Polytechnique Fédérale de Lausanne (EPFL) e della Eidgenössische Technische Hochschule (ETH) di Zurigo presentano un prototipo di guanto con feedback tattile che ha abbastanza da dimenticare gli altri modelli anche prima del loro lancio commerciale. Prova che non ti stiamo mentendo quando diciamo che il futuro si avvicina!

DextrES: un guanto tattile VR da 40 grammi che può funzionare a batteria

Il "DextrES" è un guanto tattile VR realizzato con un materiale di solo 2 millimetri di spessore. I suoi componenti pesano circa 8 grammi per dito, per un totale di solo 40 grammi. L'accessorio risulta quindi molto meno imponente rispetto alle altre soluzioni svelate in precedenza.

Un altro punto di forza di DextrES è che richiede solo 200 V e pochi milliWatt lavorare. Quindi, anche se il prototipo attuale funziona con un cavo elettrico, potrebbe essere possibile alimentare l'accessorio con una piccola batteria. Nonostante le sue dimensioni compatte e il basso consumo energetico, il DextrES è in grado di generare resistenza massima di 40 Newton a ogni dito.



Per poter fornire questa resistenza, il guanto in nylon è rivestito sottili bande elastiche in metallo che coprono la parte superiore di ogni mosto. Quando l'utente afferra un oggetto nella realtà virtuale, il dispositivo invia una differenza di tensione tra le parti metalliche. Ciò causa a carica elettrostatica che ha l'effetto di incollare parti metalliche tra loro. Quindi, l'utente ha la sensazione di tenere in mano un oggetto reale. Quando lascia cadere l'oggetto, la resistenza viene annullata e il guanto diventa di nuovo flessibile.

Questo accessorio rivoluzionario è destinato principalmente ai videogiochi VR, ma potrebbe essere utilizzato anche in altri settori come la salute. Ad esempio, i chirurghi potrebbero usarlo per la formazione.


Per il momento, questo progetto è ancora lontano dall'essere completato. DextrES è solo in fase di prototipo e la sua possibile commercializzazione non è per domani. Tuttavia, è del tutto possibile che questo accessorio rappresenti il ​​passo successivo per la realtà virtuale e la realtà aumentata. Inoltre, i ricercatori intendono creare una tuta completa basata sulla stessa tecnologia per offrire un feedback tattile a tutto il corpo ...




Aggiungi un commento di Destri: il guanto tattile VR appena più grande di un normale guanto
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.