Disney: pupazzi in realtà aumentata, il futuro dei videogiochi?

Chi sono io
Steven L. Kent
@stevenlkent
Autore e riferimenti

sommario

  • Disney: come il PuppetPhone potrebbe rendere più divertenti i giochi mobili

Nel 2011, il ricercatore Karl Willis di Disney Research ha inventato il "MotionBeam": un concetto che consente agli utenti di interagire con la realtà aumentata grazie a un raggio digitale creato da un proiettore portatile. Sette anni dopo, una squadra di Disney Research è stata ispirata dall'idea di MotionBeam per creare il "PuppetPhone".

Il concetto è semplice, ma molto interessante. Si tratta di utilizzare la realtà aumentata per controllare un personaggio virtuale in modo intuitivo utilizzando uno smartphone. Come un burattino, il personaggio si anima con lo smartphone grazie a un collegamento invisibile: il "MotionStick". Se l'utente sposta lo smartphone a sinistra, il pupazzo si sposta a sinistra. Se lo smartphone si sposta verso l'alto, il burattino salta o galleggia nell'aria.



Quell'idea si ispira al modo in cui i bambini usano le loro statuette per mettere in scena storie che immaginano. Pertanto, gli utenti possono creare facilmente scene utilizzando pupazzi virtuali. Iniziamo posizionando un personaggio nel suo ambiente reale, quindi una pressione dello schermo è sufficiente per prendere il controllo grazie al MotionStick. Successivamente, è possibile far camminare, gattonare, correre o saltare il burattino. L'utente può persino creare più pupazzi e controllarli a turno.

Disney: come il PuppetPhone potrebbe rendere più divertenti i giochi mobili

Si può facilmente utilizzare il modo in cui la Disney potrebbe sfruttare questa invenzione, per consentire ai bambini di tutto il mondo di farlo marionette di controllo con i loro personaggi dei cartoni animati preferiti. Il PuppetPhone permetterebbe loro di inventare le proprie storie tratte dagli universi di Cenerentola, il Re Leone e altri grandi classici dell'azienda americana.


Tuttavia, questo concetto potrebbe anche essere molto interessante per l'industria dei giochi e più specificamente l'industria dei giochi mobili. Fino ad ora, i giochi per smartphone offrono principalmente controlli touch basati su joystick virtuali direttamente ispirati ai controller e ai joypad tradizionali.


Sfortunatamente, questo tipo di interfaccia ha i suoi limiti e molti giocatori evitano i giochi mobili per questo motivo. Lo sviluppatore Blizzard ha recentemente pagato il prezzo con la gelida accoglienza data al suo gioco Diablo Immortal. in ogni caso, il MotionStick potrebbe consentire l'emergere di un tipo di gioco completamente nuovo basato sulla realtà aumentata.

I giocatori potevano quindi controllare i loro personaggi virtuali in modo intuitivo spostando i loro smartphone. Questo sistema sembra particolarmente adatto ai giochi di piattaforma, ma possiamo anche facilmente immaginarlo MOBA o hack'n'slash che sfruttano questa innovazione. Questi tipi di giochi sono già popolari sugli smartphone, ma potrebbero attrarre più giocatori grazie a questo nuovo modo di interagire ...



Naturalmente, per il momento questa è solo una tecnologia sperimentale sviluppata da Disney Research. Nel prossimo futuro, tuttavia, lo è molto probabile che la realtà aumentata scuoterà l'industria dei videogiochi mobili.



Aggiungi un commento di Disney: pupazzi in realtà aumentata, il futuro dei videogiochi?
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.