Embryo 3D: una scultura di un feto realizzata utilizzando immagini VR e 3D

Chi sono io
Alejandro Crespo Martínez
@alejandrocrespomartinez
Autore e riferimenti

sommario

  • Embryo 3D: un'impressione 3D del feto intrauterino
  • Il concetto di Embryo 3D è ancora abbastanza inquietante

Nuove tecnologie come la stampa 3D, la realtà virtuale e la realtà aumentata consentono di fare grandi progressi. Sono spesso molto interessanti ma a volte anche abbastanza borderline, come fare un selfie con l'avatar realistico di una persona deceduta in realtà aumentata o addirittura il matrimonio in realtà virtuale con un personaggio manga. Questa volta, è la start-up russa, Embryo 3D, che offre un concetto piuttosto curioso e un po 'oscuro. L'azienda propone di realizzare una stampa 3D del feto in via di sviluppo che si trova nel grembo di sua madre. Il risultato è abbastanza strano e inquietante ma potrebbe trovare il suo pubblico.



Embryo 3D: un'impressione 3D del feto intrauterino

L'azienda russa Embryo 3D utilizza diverse tecniche per realizzare questa scultura personalizzata. Ecografia 3D, realtà virtuale per ricostruzione e stampa 3D. In alcuni casi, anche i dati della risonanza magnetica e degli ultrasuoni sono modellati per un maggiore realismo. Il risultato è piuttosto sorprendente. Secondo il dottor Heron Werner, questa tecnica proviene da modelli fetali 3D che, "per scopi educativi e come metodo per i genitori di visualizzare il loro bambino non ancora nato".

I modelli realizzati dalla realtà virtuale sono incredibilmente più realistici di quelli solo dagli ultrasuoni 3D, più sfocati. Embryo 3D consente ai genitori di stampare in 3D il feto del loro futuro bambino in plastica o in gesso ricoperto da una pellicola di metallo prezioso come l'oro o l'argento.

Il concetto di Embryo 3D è ancora abbastanza inquietante

Per Yuliana Recu, una futura mamma che ha partecipato alla stampa 3D del feto del suo futuro figlio, è una sorpresa: "  ". Altre persone, invece, sono molto più riservate e trovano il risultato piuttosto oscuro. Esponi nel tuo soggiorno una scultura di un feto in plastica o metallo prezioso, non ancora completamente sviluppata, inespressiva, come se fosse morta e appoggiata su una mano sembra infatti particolarmente inquietante e inquietante.



Alcune persone credono, tuttavia, che il concetto di Embryo 3D possa fornire una qualche forma di conforto ai genitori che hanno perso il loro bambino alla nascita o in un aborto spontaneo. E tu, ti piacerebbe esporre una scultura del feto di tuo figlio nel tuo salotto o in ufficio?



Aggiungi un commento di Embryo 3D: una scultura di un feto realizzata utilizzando immagini VR e 3D
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.