wikivirtualreality.com

Facebook e Valve, due diverse visioni di VR nel 2019


sommario

  • Un casco di seconda generazione per Valve nel 2019
  • 2019: Facebook scommette sul grande pubblico
  • Due visioni diverse e una strategia redditizia?

Valve è un'azienda atipica. Conosciuta principalmente per Steam, ha ancora intrapreso la realtà virtuale accompagnando HTC sulla tecnologia LightHouse. Tuttavia, ora è il momento di mettersi al lavoro ...

Un casco di seconda generazione per Valve nel 2019

Tra le aziende high-tech che sanno come mantenere la segretezza, Valve occupa un buon posto, ma l'efficacia della segretezza al 100% è quasi impossibile, come ha dimostrato una recente rivelazione. L'azienda è quindi in procinto di preparare, per il 2019, una cuffia con display integrato, progettata direttamente con il marchio Valve.. Questo auricolare per realtà virtuale dovrebbe in particolare integrare la seconda generazione del sistema di tracciamento SteamVR.



Sul programma, dovremmo avere il diritto di farlo un FOV (campo visivo) più ampio, un migliore tracciamento nello spazio e controller Knuckle infilati nelle mani. Un approccio che dovrebbe deliziare gli sviluppatori per le possibilità che offre. Tuttavia, è anche un'apparecchiatura che non soddisferebbe le esigenze principali: un costo in calo e un auricolare wireless. Due caratteristiche essenziali affinché la realtà virtuale inizi a raggiungere un vasto pubblico.

2019: Facebook scommette sul grande pubblico

È qui che entra in gioco Facebook. Per la compagnia di Mark Zuckerberg, il tempo non è più per la ricerca ma per il profitto. Dall'inizio del 2019 dovremmo avere diritto a visori per realtà virtuale Oculus Quest venduti a 400 dollari e possibilmente in grado di far esplodere il mercato. A vantaggio del peso, Oculus arriva con cinquanta titoli per il lancio. È senza dubbio questa strategia che di recente ha spinto alla partenza di Brendan Iribe, il cofondatore. Possiamo persino rischiare di pensare che il "RIFT S" utilizzerà lo stesso sistema di tracciamento di Oculus Quest. al fine di spingere verso un sistema standardizzato e quindi anche a parti utilizzabili per un casco o altro dell'azienda.



Ciò potrebbe semplificare notevolmente l'accesso a Rift per gli utenti. Soprattutto, a questo prezzo, si può immaginare che Facebook non si preoccupi davvero delle perdite finanziarie sull'hardware.. Con un sacco di soldi, l'azienda può correre dei rischi per imporre, dal 2019, l'Oculus Store come mercato di riferimento per i contenuti di realtà virtuale. L'esperienza dello smartphone, ora divisa tra Android e iOS, mostra che i posti sono limitati. È qui che rimane la principale possibilità di Valve per uscirne.. Un approccio leggermente "economico" all'hardware della concorrenza potrebbe avere conseguenze negative in termini di ciò che gli sviluppatori possono fare. È tra questi due approcci che la battaglia VR verrà combattuta nel 2019.



Due visioni diverse e una strategia redditizia?

I due colossi hanno quindi due approcci completamente diversi per l'anno 2019. Uno ha la strategia di pagamento e l'altro la scelta sbagliata? È ancora troppo presto per dire e sapere se le due strategie sono percorribili e troveranno un seguito o se una è destinata a favore dell'altra.





A Wiki Virtual Reality siamo esperti in realtà virtuale e altre tecnologie. Siamo sempre aggiornati sui contenuti relativi alle nuove tecnologie. Siamo fanatici della realtà virtuale e cerchiamo di fornire le migliori informazioni ai nostri utenti. Abbiamo informazioni sui migliori prodotti sul mercato in termini di qualità e prezzo. Scoprite e trovate tutto ciò di cui avete bisogno sul nostro sito web. Entra ora!😎
eSport VR: tutto ciò che devi sapere sulla terza stagione di VRML Echo Arena ❯
Aggiungi un commento a partire dal Facebook e Valve, due diverse visioni di VR nel 2019
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.