Facebook: tutti useranno la realtà virtuale nel 2020

Chi sono io
Tom Chatfield
@tomchatfield
Autore e riferimenti

sommario

  • Per il 68% delle persone intervistate da Facebook, la realtà virtuale farà parte della nostra vita quotidiana
  • Fare shopping, visitare un hotel, provare una macchina ...
  • Lo studio di Facebook anticipa le "realtà fluide"

In uno studio commissionato da Crowd DNA, Facebook ha messo in dubbio il posto della realtà virtuale nella vita quotidiana di domani. Secondo questo studio di Facebook, nel 2020, il 68% delle persone si prepara a utilizzare la realtà virtuale ogni giorno, per tutti i tipi di occasioni.



Per il 68% delle persone intervistate da Facebook, la realtà virtuale farà parte della nostra vita quotidiana

In uno studio, Facebook si è interessato alla visione del futuro del mondo. Più specificamente, alla visione del popolo di Nigeria, Gran Bretagna, Stati Uniti e Corea del Sud realtà virtuale nel mondo di domani, nel 2020.

Questo studio, commissionato a Crowd DNA dal social network, delinea una visione del futuro in gran parte benevola. Il 68% degli intervistati ne è sicuro la realtà virtuale farà parte della vita quotidiana nel futuro prossimo. E gli intervistati, di età compresa tra i 18 ei 64 anni, non vedono la realtà virtuale come un semplice mezzo per videogiochi.

Fare shopping, visitare un hotel, provare una macchina ...

Secondo il 68% di loro, quindi, la realtà virtuale farà parte della vita di tutti i giorni nel 2020. Sarà addirittura di grande aiuto! Secondo lo studio di Facebook, il 54% degli intervistati immagina di poterlo fare partecipare a eventi importanti grazie alla realtà virtuale e il 51% si vede già assistere a un concerto in VR. La realtà virtuale sarà anche social, per il 59% che ha intenzione di trascorrere del tempo con amici lontani in uno spazio pseudo-virtuale.


Un po 'più sorprendentemente, più della metà della popolazione intervistata (51%) vede la VR come un grande potenziale per migliorare i momenti di acquisto. Il 59% immagina provare abiti (e anche il trucco!) Nella realtà virtuale.


Infine, alcune persone vedono nella realtà virtuale l'opportunità di provare prima di acquistare. Che si tratti di un viaggio (il 67% visiterebbe il luogo di vacanza e l'hotel in camper) o anche per provare un'auto (sono il 51%).

Lo studio di Facebook anticipa le "realtà fluide"

Lo studio di Facebook mette anche in prospettiva i possibili sviluppi per la tecnologia VR in futuro. Secondo l'azienda, e più precisamente secondo Michael Abrash, direttore scientifico di Oculus, "la distinzione tra realtà virtuale e realtà aumentata scomparirà ... Il mondo reale e quello virtuale si mescoleranno quotidianamente, secondo le nostre esigenze ”.


Lo studio propone il termine "realtà fluide": realtà fluide, in movimento, che verrà incrementato o trasformato a seconda dei tempi e delle esigenze. “Le possibilità di creare empatia, connessione ed esperienze immersive continueranno ad evolversi”, analizza lo studio, prima di concludere che “l'entusiasmo e le aspettative delle persone per il futuro della realtà sembrano essere sempre più evidenti”.




Aggiungi un commento di Facebook: tutti useranno la realtà virtuale nel 2020
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.