Football americano: la realtà virtuale ammorbidisce le buone maniere

Chi sono io
Adriana Gil
@adrianagil
Autore e riferimenti

sommario

  • Uno sport pericoloso
  • Formazione 2.0
  • Come funziona?
  • Il football americano di domani

Uno sport pericoloso

La competizione non è mai stata così agguerrita come lo è oggi nel mondo del football americano. Il conseguenze fisiche dello sport sui giocatori vengono regolarmente individuati: contrasti ripetuti e urti frontali non lasciare nessuno illeso.

Formazione 2.0

Le sviluppo di software e hardware puntare a migliorare i metodi di formazione è quindi opportuno. Sono finiti i giorni in cui bastava essere in campo e guardare i video delle partite: oggi, gli allenatori vogliono ripensare lo sport e sono alla ricerca di nuove tecniche permettendo ai propri giocatori di distinguersi dagli avversari e, soprattutto, di essere in ottima forma.



Tra le aziende che hanno deciso di raccogliere la sfida e offrire soluzioni tecnologiche agli atleti, Eon Sports VR si distingue. Fondata in Kansas dal 2013, questa azienda offre un modello di formazione basato sia sulla realtà virtuale che sulla realtà aumentata, che lascia più spazio per preparazione mentale ed è meno pericoloso delle esercitazioni sul campo.

Come funziona?

Per usarlo, niente potrebbe essere più semplice: allenatori e atleti indossano un casco che li immerge in un ambiente virtuale in cui possono evolversi. Sembra piuttosto un videogioco. Per i giovani giocatori, questo metodo consente ripetere i movimenti molte volte senza soffrire inutilmente. Per i professionisti, questa è l'occasioneimpara tutte le tattiche di gioco e di acquisire fiducia. I giocatori ottengono anche un panoramica del campo e le loro capacità cognitive sono migliorate.


Il football americano di domani

Un atleta può sviluppare le sue capacità fisiche a suo piacimento, ma ci saranno sempre giocatori più alti, più forti e più veloci di lui. Ciò che può dargli l'ascendente è conoscere tutte le sottigliezze dello sport, de padroneggia il gioco nella sua mente prima di scendere in campo.



Un giorno, l'allenamento virtuale sarà ovvio per tutti gli atleti, dai più giovani ai più esperti. Saranno mentalmente forti e i loro corpi non saranno stati ammaccati come quelli delle generazioni precedenti. Sì, il football americano è e rimarrà uno sport brutale. Ma includere le tecnologie di realtà virtuale nell'allenamento potrebbe cambiare la vita di molti giocatori.



Aggiungi un commento di Football americano: la realtà virtuale ammorbidisce le buone maniere
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.