Formula 1 per passare al video live a 360 gradi

Chi sono io
Adriana Gil
@adrianagil
Autore e riferimenti

sommario

  • La Formula 1 cambia rotta e punta a 360 gradi
  • Test video a 360 gradi riusciti in F1

La Formula 1, la principale disciplina del motorsport, è una delle competizioni sportive più seguite al mondo dopo i mondiali di calcio e le Olimpiadi. Sempre alla ricerca di immagini migliori, più impressionanti e coinvolgenti, La Formula 1 dovrebbe presto offrire immagini live a 360 gradi che sarà possibile seguire con un visore VR. Un'immersione completa che offrirà tanti nuovi punti di vista allo spettatore con le sue cuffie da realtà virtuale.



La Formula 1 cambia rotta e punta a 360 gradi

Liberty Media, la società che possiede i diritti commerciali della Formula 1, vuole offrire nuovi strumenti per seguire le gare del campionato del mondo. Per questo l'azienda americana ha definito diverse categorie di target di spettatori e si propone di proporre offerte a pagamento destinate a soddisfare i più esigenti offrendo immagini sempre più spettacolari.. I 4 profili degli spettatori di Formula 1 che sono stati definiti da Liberty Media sono "".

Liberty Media intende offrire sviluppi specifici per ogni profilo di spettatore incluso, ovviamente, video live a 360 gradi. La totale immersione offerta dalle immagini a 360 gradi visualizzate con un visore per realtà virtuale offre molti vantaggi.

Test video a 360 gradi riusciti in F1

Liberty Media intende proporre prontamente queste modifiche. Il Gran Premio di Singapore, che si è svolto lo scorso fine settimana, è stata l'occasione di un primo test di successo. In precedenza erano state condotte anche altre prove conclusive in particolare con una telecamera di bordo sulla monoposto di Sebastian Vettel durante la Formula 1 Live London oltre a varie prove in circuito con i piloti Valteri Bottas e Daniel Ricciardo.



Il test condotto durante il Gran Premio di Singapore ha permesso, per la prima volta, di offrire immagini dal vivo a 360 gradi. In precedenza, per motivi tecnici, c'era una dRitardo di 30 secondi per la distribuzione delle immagini il che, ovviamente, ha in qualche modo rovinato la diretta. Liberty Media non prevede, per il momento, per incorporare telecamere a 360 gradi nelle monoposto perché troppo ingombranti. Le telecamere dovrebbero essere posizionate a bordo pista oltre che nel paddock.





Aggiungi un commento di Formula 1 per passare al video live a 360 gradi
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.