Giocare in realtà virtuale su un vecchio Commodore 64 è possibile!

Chi sono io
Adriana Gil
@adrianagil
Autore e riferimenti

sommario

  • VR64: un visore per realtà virtuale da $ 10 in esecuzione su Commodore 64
  • VR 3D con un Commodore 64

Il Commodore 64 ha segnato un'intera generazione di persone all'inizio degli anni 80. Questo personal computer è stato il primo PC ad entrare veramente nelle case ed è stato un enorme successo di vendite. Oggi caduto in disuso, non viene più utilizzato da pochi appassionati di retro-gaming. Con il suo processore che gira a 1 Mhz, il suo schermo da 320 x 200 pixel a 16 colori e il suo floppy disk da 5 ¼ pollici, è vero che un computer del genere è completamente obsoleto e molto lontano da ciò che è ora fatto. Nonostante siano lontani anni luce da un computer necessario per far funzionare un visore VR di tipo Oculus Rift o HTC Vive, un appassionato e sua figlia sono riusciti a usarlo per la realtà virtuale.



VR64: un visore per realtà virtuale da $ 10 in esecuzione su Commodore 64

Dopo aver realizzato occhiali di tipo Google Cardboard con la figlia di 12 anni, il tuttofare si è chiesto se fosse possibile creare occhiali per realtà virtuale per il Commodore 64. L'appassionato ha quindi ottenuto un Cuffie VR in plastica da $ 10, schermo LCD da $ 26 più un trasformatore di alimentazione economico e ... una discreta quantità di colla per armi. È stato così in grado di creare VR64, un prototipo di auricolare per realtà virtuale per Commodore 64.

Il tuttofare ha quindi effettuato alcuni test dividendo lo schermo a metà. La risoluzione è di 152 x 200 pixel per occhio. Ci sono voluti diversi tentativi di programmazione per controllare il movimento degli oggetti sullo schermo, ma ha funzionato e poi non restava che superare un test su larga scala con un vero videogioco.



VR 3D con un Commodore 64

L'appassionato, che è anche programmatore del Commodore 64, ha poi adattato “Street Defender”, un piccolo videogioco della sua produzione, alla realtà virtuale. Per questo, il tuttofare ha diviso il gioco sullo schermo in modo che ogni occhio possa avere la sua versione.



Il programmatore ha quindi aggiunto un effetto per dare la sensazione 3D al gioco. E funziona… Il gioco “Street Defender” è stato così adottato nella realtà virtuale. Ovviamente, la risoluzione è estremamente bassa e la qualità del colore lascia a desiderare, ma il risultato c'è e sì, è possibile giocare in realtà virtuale in 3D con un commodore 64!



Aggiungi un commento di Giocare in realtà virtuale su un vecchio Commodore 64 è possibile!
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.