Google si affida alla realtà aumentata per i risultati di ricerca

Chi sono io
Michael Naimark
@michaelnaimark
Autore e riferimenti

sommario

  • Google: supporto diretto in realtà aumentata

La realtà aumentata è in aumento tra i giganti statunitensi. Dopo Apple, ora è Google che lo integrerà nei suoi contenuti quotidiani. L'idea è aumentare i risultati di ricerca.

Con Google I / O l'azienda di Mountain View è al momento degli annunci ed in particolare nel campo della realtà aumentata con una nuova funzionalità che sarà ben implementata nel suo motore di ricerca.



Google: supporto diretto in realtà aumentata

Questa novità dovrebbe quindi arrivare nelle prossime settimane. In concreto, il motore di ricerca più famoso al mondo sarà nativamente compatibile con la realtà aumentata. Le illustrazioni 3D possono ora essere visualizzate direttamente. Dovrai solo fare la tua ricerca su Google ei modelli appariranno nel mondo reale. Gli esempi già mostrati mostrano, ad esempio, gli squali o il corpo umano. Quando fai una ricerca, apparirà un'opzione che ti permetterà di vedere il contenuto scansionando uno spazio vicino per vedere il tuo modello.

Segno che l'azienda non sta perdendo terreno, la monetizzazione è già in programma. Sono già state annunciate partnership con la NASA o anche con aziende come New Balance, Samsung, Target, Visible Body, Volvo o Wayfair. Basti dire che l'elenco è destinato a crescere a breve termine e che questa tecnologia dovrebbe presto diventare generale. Potenzialmente, è la realtà aumentata che potrebbe anche cambiare dimensione, più prima di Pokémon Go e Angry Birds, con la tecnologia che molte persone usano ogni giorno.





Aggiungi un commento di Google si affida alla realtà aumentata per i risultati di ricerca
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.