Hololens: Microsoft celebra il primo anniversario dei suoi occhiali AR e comunica sul futuro

Hololens: Microsoft celebra il primo anniversario dei suoi occhiali AR e comunica sul futuro

sommario

Ieri, Microsoft ha celebrato il primo anniversario dell'inizio della commercializzazione dei suoi occhiali per realtà aumentata, Hololens. Il colosso americano ne ha approfittato per dialogare sull'argomento, fare il punto sui suoi occhiali e sulle applicazioni di realtà aumentata sviluppate oltre che sulla sua visione per il prossimo anno. Aggiornamento sull'argomento.



Il 2016 è considerato anno zero per VR e AR. I mesi di marzo e aprile 2016 sono stati ricchi di lancio di prodotti di realtà virtuale e realtà aumentata. Il 28 marzo, Facebook ha lanciato Oculus Rift mentre il 30 marzo Microsoft ha iniziato a commercializzare i suoi occhiali Hololens. Ad aprile, l'HTC Vive celebrerà il suo primo anno di vendita. Questi tre pesi massimi hanno ciascuno una strategia diversa per celebrare il primo anniversario del loro prodotto. Sebbene Oculus abbia lanciato importanti promozioni, Microsoft è stata soddisfatta di un semplice comunicato stampa che parla dei suoi occhiali Hololens.

Hololens: Microsoft celebra il primo anniversario dei suoi occhiali AR e comunica sul futuro

Più di 150 applicazioni sviluppate su Hololens

Riservati principalmente a professionisti e sviluppatori, gli occhiali per realtà aumentata Hololens ora contano più di 150 applicazioni appositamente dedicate, disponibili in Windows Store. Sebbene gli occhiali Hololens siano disponibili solo negli Stati Uniti, Canada, Francia, Germania, Regno Unito, Australia e Nuova Zelanda, la tecnologia è di grande interesse. Microsoft vuole lanciare (prima dell'estate) i suoi occhiali Hololens anche in Cina e poi in altri paesi.

Hololens: Microsoft celebra il primo anniversario dei suoi occhiali AR e comunica sul futuro


Il mercato professionale ma gli individui nel mirino

L'azienda di Redmond crede fortemente nel potenziale della realtà aumentata e si concentra principalmente su professionisti e produttori per offrire soluzioni adatte alle loro esigenze, entrambi nella costruzione come manutenzione, vendita o formazione. Il colosso americano ha anche menzionato la sua collaborazione con la NASA per l'addestramento degli astronauti o addirittura con Lowe's nell'home design, o ancora con Stryker per la sistemazione delle sale operatorie.



Hololens: Microsoft celebra il primo anniversario dei suoi occhiali AR e comunica sul futuro

Tuttavia, in futuro Microsoft vuole anche aprirsi alle persone nelle aree di apprendimento e intrattenimento.. Il principale ostacolo a questo mercato resta il prezzo particolarmente dissuasivo degli occhiali Hololens (3.000 dollari) e la mancanza di applicazioni dedicate a questo mercato. Ma la domanda è forte e non c'è dubbio la prossima versione di Hololens, più economica, potrebbe essere orientata verso gli individui. Il gigante del software ha parlato anche di HoloHear, un'applicazione per comunicare, in tempo reale, nella lingua dei non udenti o addirittura di Teomirn, un'applicazione Hololens per imparare a suonare facilmente il pianoforte.

Hololens: Microsoft celebra il primo anniversario dei suoi occhiali AR e comunica sul futuro

Windows 10 Creators Update: una vera forza trainante per Hololens

Infine, Microsoft si è offerta, con il prossimo Windows 10 Creators Update, una vera piattaforma e un motore 3D per i suoi occhiali Hololens. Questo aggiornamento software offrirà software e un motore per creare più facilmente applicazioni in esecuzione sui tuoi occhiali per realtà aumentata, l'intera parte di calcolo dell'immagine è gestita dal sistema operativo.


In un video dell'anniversario, Microsoft presenta rapidamente molte applicazioni dei suoi occhiali Hololens. Da scoprire di seguito:



Aggiungi un commento di Hololens: Microsoft celebra il primo anniversario dei suoi occhiali AR e comunica sul futuro
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.