HTC: il 2016 sarà un anno cruciale per la realtà virtuale

Chi sono io
Tom Chatfield
@tomchatfield
Autore e riferimenti

sommario

  • Primi ritorni

Questo è infatti ciò che Jeff Gattis, Marketing Manager di HTC, ha rivelato in una recente intervista a Cnet:

Il punto positivo da sottolineare è questo HTC Vive non è solo. Affronta la concorrenza di Oculus Rift e Morpheus di Sony, le cuffie di grandi dimensioni più popolari.

A differenza degli auricolari dedicati ai telefoni cellulari, Vive e gli altri inizialmente si concentrano sui videogiochi. Auto questi sono i giochi che i giocatori stanno aspettando. Se questo passaggio viene fallito, allora tutto rischia di collassare dalla parte dell'universo di gioco per molto tempo. Potrebbe essere dovuto a una cattiva line-up di lancio, a un prezzo troppo alto, a cuffie mal fatte o a una comunicazione non riuscita.



Infine, anche se fosse successo, ci sarebbe sempre stato auricolari per cellulari che sperimenterebbe una buona crescita grazie a il loro prezzo interessante e le applicazioni pratiche.

Primi ritorni

Tuttavia, HTC non deve preoccuparsi poiché hanno ottenuto un feedback molto positivo al Comic-Con di San Diego.



Gattis vuole più di ogni altra cosa far conoscere il suo prodotto in America, Asia ed Europa. Lo spiega durante la convention dei fumetti:

Come si suol dire, devi vederlo per crederci.

Senza alcun prezzo in vista, il casco Vive potrà testare le acque alla fine del 2015 prima che Rift e Morpheus facciano la loro comparsa pochi mesi dopo.



Aggiungi un commento di HTC: il 2016 sarà un anno cruciale per la realtà virtuale
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.