HTC Vive Cosmos ufficiale: un visore VR per contrastare l'Oculus Rift S

Chi sono io
Steven L. Kent
@stevenlkent
Autore e riferimenti

sommario

  • HTC Vive Cosmos: una definizione quasi raddoppiata rispetto al primo Vive
  • Un sistema di tracciamento senza sensori esterni come Oculus Rift S
  • HTC Vive Cosmos: prezzo e data di uscita

Presentato inizialmente al CES nel gennaio 2019, il nuovo visore VR HTC Vive Cosmos è finalmente ufficiale. Ora conosciamo il prezzo, la data di uscita, ma anche le caratteristiche tecniche e le specificità di questo dispositivo.


HTC Vive Cosmos: una definizione quasi raddoppiata rispetto al primo Vive

In termini di caratteristiche tecniche, questo casco offre una definizione di 2880 × 1700 pixel. Ciò rappresenta un aumento dell'88% rispetto al Vive originale lanciato all'inizio del 2016. In due anni, la definizione dello schermo è quasi raddoppiata ...


Inoltre, come il Valve Index e l'Oculus Rift S, il Cosmos abbandona gli schermi OLED a favore degli schermi LCD. Ciò consente di limitare la distanza tra i pixel, ma anche di ridurre l'effetto griglia che disturba molti utenti. Il campo visivo è di 110 gradi e la frequenza di aggiornamento è di 90 Hz, come nel precedente Vive.

Con il suo design completamente ridisegnato, Vive Cosmos enfatizza il comfort e l'ergonomia. La visiera retrattile “ribaltabile” permette così di tornare alla realtà molto velocemente senza dover rimuovere completamente il casco. Le cuffie on-ear sono integrate e nuovi controller simili a Oculus Touch consentirà interazioni più naturali e precise in VR.

Un sistema di tracciamento senza sensori esterni come Oculus Rift S

Come Oculus Rift S, il Cosmos dice addio alle stazioni di monitoraggio a vantaggio di un sistema di monitoraggio inside-out funzionante senza sensori esterni. Con questo sistema, i movimenti dell'utente verranno catturati direttamente da sei telecamere integrate nel casco. Ciò non solo facilita l'installazione, ma offre anche una sensazione di immersione amplificata. In effetti, con questo nuovo prodotto, HTC sta raggiungendo il suo grande rivale Oculus.



Tuttavia, il principale punto di forza del Vive Cosmos è la sua modularità. È possibile collegare diversi moduli al pannello frontale per aggiungere funzionalità o personalizzare il dispositivo. Questa è una grande novità nel settore.

In una prima fase, le module "External Tracking Mod", previsto per l'inizio del 2020, consentirà ad esempio a coloro che desiderano di utilizzare le nuove cuffie con le stazioni di tracciamento Lighthouse per un tracciamento più accurato.

Nel corso del tempo, saranno commercializzati diversi moduli per arricchire l'esperienza offerta dal dispositivo. Tuttavia, HTC deve ancora rivelare quali altri moduli sono in lavorazione ...

HTC Vive Cosmos: prezzo e data di uscita

Inoltre, Vive Cosmos è il primo auricolare VR compatibile con il nuovo sistema operativo Vive Reality appositamente progettato per la realtà virtuale. Piuttosto che un semplice menu ispirato alle interfacce tradizionali, questo sistema offre di immergersi direttamente in un mondo virtuale dal quale è possibile lanciare altre applicazioni.


L'auricolare viene fornito con un abbonamento di 12 mesi al servizio Viveport Infinity, che fornisce l'accesso a un ampio catalogo di giochi e video. Questo abbonamento verrà offerto a chiunque preordini il Cosmos prima del 2 ottobre 2019. I preordini sono ora aperti e il dispositivo sarà disponibile. dal 3 ottobre 2019 in Europa al prezzo di 799 euro.




Aggiungi un commento di HTC Vive Cosmos ufficiale: un visore VR per contrastare l'Oculus Rift S
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.