HTC Vive e Make-A-Wish hanno mandato un bambino malato su Saturno grazie alla realtà virtuale

Chi sono io
Steven L. Kent
@stevenlkent
Autore e riferimenti

sommario

  • HTC Vive e Make-a-Wish hanno ricreato il sogno di Zayden in VR
  • HTC Vive e Make-a-Wish hanno portato Zayden alla realtà virtuale

A soli 7 anni, il giovane Zayden Wright ha già subito 38 ecocardiogrammi, sei cauterizzazioni cardiache e quattro interventi chirurgici a cuore aperto. Questo bambino è nato con una malattia rara. Nonostante questo triste destino, Zayden non si lamenta. Si accontenta di affrontare la vita di tutti i giorni, tieni la testa alta sperando di guarire un giorno.



Inoltre, essere guarito non è il suo desiderio più caro. Ciò che questo ragazzo voleva soprattutto era un giorno sarà possibile visitare il pianeta Saturno. Grazie all'associazione Make-a-Wish, a HTC Vive e alla magia della realtà virtuale, questo desiderio è stato esaudito.

HTC Vive e Make-a-Wish hanno ricreato il sogno di Zayden in VR

Ovviamente, inviare Zayden su Saturno nel mondo reale è impossibile. Tuttavia, per Make-a-Wish, la famosa associazione che realizza i sogni dei bambini malati, rifiutare un desiderio non è un'opzione. Per non deluderlo l'associazione ha deciso di ricorrere a TRUCCO Studio di creazione di contenuti 3D immersivo.

Sulla base della descrizione dettagliata dei suoi genitori del pianeta Saturno, TRICK 3D ha deciso di ricreare il suo viaggio nello spazio come lo immaginava nella realtà virtuale. Per fare ciò, la società ha prima contattato HTC Vive, che non solo ha accettato di fornire un file visore VR su misura per sembrare occhiali da astronauta, ma anche per partecipare al progetto aiutando a ricreare questa avventura immaginaria.


HTC Vive e Make-a-Wish hanno portato Zayden alla realtà virtuale

Il viaggio nello spazio immaginato da Zayden lo era materializzato in ogni dettaglio, dall'astronave rossa in cui sognava di imbarcarsi ai piccoli alieni verdi che abitano il sesto pianeta del nostro sistema solare. Particolarmente coinvolto in questo progetto, TRICK 3D ha fatto di tutto per garantire che il realismo di questa esperienza virtuale personalizzata fosse spinto al massimo.


Per una buona ragione, secondo il co-fondatore dello studio Chad Eikhoff, questo tipo di progetto è semplicemente la ragion d'essere della tecnologia. Così, oltre ad essere ispirato dalla descrizione fornita dal ragazzo ai suoi genitori, TRICK 3D è stato basato su proprietà fisiche del mondo realee ha sviluppato una trama per ravvivare l'avventura.

Dopo che l'esperimento fu completato, Zayden fu portato alla base dell'aeronautica di Dobbins. Vestito con un costume da astronauta, il giovane è decollato nella realtà virtuale con l'astronauta della NASA Leroy Chiao, tra gli applausi di una cinquantina di piloti che erano venuti ad accoglierlo.


Il suo desiderio è stato esaudito il 1 maggio 2017, ma HTC Vive ha appena rivelato di aver preso parte a questo commovente progetto. Più che una bella storia, questo progetto mette in luce le possibilità offerte dalla realtà virtuale. Questa tecnologia offre agli esseri umani l'opportunità di dare vita ai loro sogni più sfrenati, per cancellare il confine tra realtà e immaginazione. Mentre il 2017 volge al termine, sembra chiaro che abbiamo esplorato solo una piccola parte delle possibilità che la realtà virtuale ha da offrire.




Aggiungi un commento di HTC Vive e Make-A-Wish hanno mandato un bambino malato su Saturno grazie alla realtà virtuale
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.