HTC Vive: i controller Knuckles EV2 misurano la pressione delle dita

Chi sono io
Alejandro Crespo Martínez
@alejandrocrespomartinez
Autore e riferimenti

sommario

  • HTC Vive: i Kuckles EV2 simulano il contatto con oggetti virtuali

Nel 2016, Valve ha presentato i suoi controller di rilevamento del movimento "Knuckles" per HTC Vive. Consentendo l'uso delle mani in VR in modo naturale, questi accessori miravano a sostituire i controller Vive Wands per competere meglio con Rift Oculus Touch.

Nel 2017, gli sviluppatori hanno iniziato a ricevere i Knuckles. Tuttavia, alla fine di giugno 2018, Valve ha appena inviato ai creatori di giochi VR una nuova versione dei suoi controller: il Knuckles EV2. Questa nuova iterazione è in grado di trascrivi i movimenti e la pressione delle dita dell'utente in VR, per consentirgli di toccare, sollevare e pizzicare oggetti virtuali.



Per raggiungere questa impresa, il touchpad di Vive Wand è stato prima sostituito da un pulsante di tracciamento di forma ovale in grado di misurare la forza di una pressione. Altrimenti, sensori sono stati aggiunti su tutto il controller stimare la pressione con cui l'utente tiene l'accessorio.

HTC Vive: i Kuckles EV2 simulano il contatto con oggetti virtuali

Questi permetteranno afferrare o pizzicare oggetti nella realtà virtuale, ma i controller saranno anche in grado di rilevare quando il giocatore rilascia l'elica. Pertanto, sarà possibile utilizzare queste tecnologie per i giochi sportivi, ad esempio, in cui il giocatore deve rilasciare la palla al momento giusto per fare un tiro.

Oltre a questa importante innovazione, Knuckles EV2 offre anche un autonomia superiore estesa a sei ore. C'è anche un joystick, aggiunto per soddisfare la domanda degli sviluppatori, e pulsanti circolari classici. Non è ancora noto (ancora) quando Kuckles EV2 sarà disponibile al grande pubblico.





Aggiungi un commento di HTC Vive: i controller Knuckles EV2 misurano la pressione delle dita
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.