Huawei dovrebbe rilasciare presto le sue cuffie per realtà virtuale compatibili con Daydream

Chi sono io
Michael Naimark
@michaelnaimark
Autore e riferimenti

sommario

  • Il file dell'ID FCC suggerisce che il visore VR arriverà presto
  • Cosa sappiamo delle cuffie per realtà virtuale di Huawei

Huawei è un produttore cinese meglio conosciuto in Francia per i suoi smartphone di fascia media molto accessibili. Con un'ampia gamma di telefoni, l'azienda cinese ha presentato, al CES 2017, un prototipo di auricolare per realtà virtuale compatibile con l'interfaccia di Google Daydream. Nessuna data di rilascio era stata fissata. Una recente indiscrezione di FCC ID suggerisce che il produttore del paese del sol levante prevede di commercializzarlo presto.



Il file dell'ID FCC suggerisce che il visore VR arriverà presto

Sono i nostri colleghi americani del quotidiano “Digital Trends” ad essere all'origine dell'indiscrezione. I nostri colleghi avrebbero ottenuto un file archiviato con l'ID FCC da Huwei. L'ID FCC (Federal Communications Comission Identification) è un'organizzazione che registra i prodotti contenenti hardware del computer e assegna loro un numero prima che vengano commercializzati. Un processo molto diverso da un brevetto poiché si tratta, in questo caso, della registrazione di un prodotto finito e non di un prototipo o di un'idea.

Il file trapelato, però, non riguarda un visore per realtà virtuale ma è quello di un controller per visore VR. Questo è molto simile a quello di un controller Google Daydream ma differisce però dall'esistenza di un pulsante aggiuntivo che non si trova sul controller del gigante dei motori di ricerca. Questa registrazione suggerisce quindi che la commercializzazione delle cuffie VR di Huawei è imminente.. Tuttavia, è altamente improbabile che l'auricolare per realtà virtuale venga rilasciato prima di Natale in Francia.


Cosa sappiamo delle cuffie per realtà virtuale di Huawei

È stato durante il CES 2017 che Huawei ha presentato al pubblico il suo prototipo di auricolare per realtà virtuale. Questo utilizza la piattaforma Google Daydream. Abbastanza simile a un Samsung Gear VR, il prototipo si è però senza dubbio evoluto dalla sua presentazione. Le cuffie per realtà virtuale di Huawei hanno anche un controller che offre funzionalità specifiche per quelle di Google Daydream. Sembra che il pulsante aggiuntivo ti permetta di fare screenshot e conservare le immagini catturate nel tuo smartphone.



Anche se Huawei dispone di un ampio catalogo di smartphone, pochi sono comunque compatibili con la realtà virtuale e dotati dei sensori indispensabili per il suo funzionamento. Sembra che gli ultimi smartphone del 2017 del produttore cinese siano compatibili. Huawei rimane uno dei maggiori venditori di smartphone in tutto il mondo, grazie in particolare a una politica dei prezzi abbastanza aggressiva. L'auricolare per realtà virtuale Huawei è, come il Samsung Gear VR, tuttavia compatibile solo con i telefoni del brand cinese.




Aggiungi un commento di Huawei dovrebbe rilasciare presto le sue cuffie per realtà virtuale compatibili con Daydream
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.