Il calcio si rivolge alla realtà virtuale per l'allenamento dei portieri

Chi sono io
Tere Vida Mombiela
@terevidamombiela
Autore e riferimenti

sommario

  • Calcio e VR: un passo verso i professionisti
  • Risparmia tempo, spazio e risorse
  • Sport e VR: un connubio di convenienza

Beyond Sports Company fornirà due servizi utilizzando la realtà virtuale a Stoke City Club. Il primo riguarda la formazione dei portieri. Il secondo analizza le prestazioni dei giocatori dai dati raccolti durante gli allenamenti o le partite. Due esempi pratici dell'associazione di calcio e VR nello sport professionistico.



Calcio e VR: un passo verso i professionisti

Lo Stoke City non è il primo club professionistico ad annunciare una simile partnership. Il suo prestigioso concorrente Arsenal utilizza i servizi di Beyond Sports dal 2015. Così come due club olandesi in particolare. Tuttavia, c'è una differenza. Per i londinesi dell'Arsenal, la VR era stata fino ad allora riservata alle squadre giovanili. I dirigenti di Stoke City prendono una pietra miliare coinvolgendo i portieri della squadra professionale. La prova che l'associazione calcio e realtà virtuale trova i suoi segni nella Premier League.

Anche la Federazione tedesca, che ha adottato la realtà virtuale solo un mese fa, ne limita l'utilizzo ai giovani sotto forma di test: le app sviluppate dall'azienda offrono due opzioni. Il primo propone scenari preregistrati di scenari di vita reale. Mentre il club ha anche la possibilità di ricreare fasi originali del gioco in base alle proprie informazioni.

È quindi un file simulazione che immerge il giocatore in un momento specifico della partita. Il portiere si trova ad esempio al momento di una fase di fermo tipo corner o calcio di punizione. Visualizza la posizione dei suoi partner e avversari, nonché i loro movimenti durante l'azione.


Risparmia tempo, spazio e risorse

Ci sono molti vantaggi per il club. La capacità di lavorare su un'azione specifica con un giocatore particolare, senza mobilitare più giocatori. Questo è il motivo per cui si tratta principalmente del posto molto specifico di tutore. È l'attore principale durante le fasi di gioco interrotto e le sue reazioni sono cruciali, più importanti di quelle degli altri giocatori. Fagli lavorare ancora e ancora gli automatismi è essenziale. Essere in grado di fare questo lavoro senza chiamare altri giocatori li rende liberi per altri seminari di formazione.


Anche se ovviamente la pratica con i partner non sarà mai completamente sostituita dalla realtà virtuale, questo permette al custode di riprodurre all'infinito queste situazioni. Come un pianista che ripete instancabilmente le sue scale prima di provare con i musicisti della sua orchestra. Inoltre, queste sessioni possono svolgersi ovunque e in qualsiasi momento. Soggetto ad avere l'attrezzatura (un casco, sensori di posizione e di movimento) e un piccolo spazio rispetto ad un campo da calcio, la simulazione può avvenire in qualsiasi momento. Anche quando il giocatore non è con i suoi partner.

Sport e VR: un connubio di convenienza

L'uso della realtà virtuale permetterà al giocatore di farlomigliorare il processo decisionale. Gli sport per i quali ci sono molte fasi ferme potrebbero essere i più colpiti. Come il football americano, che utilizza questa tecnologia da diversi anni.


Un altro vantaggio in un momento di crescente impatto fisico è quello di preservare l'integrità degli atleti riducendo il contatto durante l'allenamento. Da questo punto di vista, pensiamo anche al rugby o all'hockey su ghiaccio dove gli shock possono essere estremamente violenti.


La realtà (virtuale o aumentata) non può per il momento sostituire questa dimensione fisica ma permette di rafforzare la parte riflessiva e tattica di gioco Un aspetto che tutti gli amatori apprezzeranno, sapendo che generalmente è preferibile aggirare l'ostacolo piuttosto che scegliere l'opposizione frontale. Un principio valido tanto per un'ala di rugby quanto per un pugile. Anche se all'arrivo, dobbiamo ammettere che la capacità di prendere pugni spesso fa la differenza in campo. L'unica soluzione per evitarli completamente è rivolgersi all'e-Sport.

 



Aggiungi un commento di Il calcio si rivolge alla realtà virtuale per l'allenamento dei portieri
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.