Il "Motion Smoothing" esce dalla sua modalità beta per PC un po 'lento per il Vive

Chi sono io
Michael Naimark
@michaelnaimark
Autore e riferimenti

sommario

  • Il "motion smoothing" e l'Oculus Rift nel mirino

Buone notizie per coloro che non dispongono di apparecchiature di fascia alta. Il "motion smoothing" di Steam VR ha terminato la sua fase Beta e renderà più fluidi i movimenti su HTC Vive.

Ancora troppo spesso, la realtà virtuale è considerata un lusso riservato a chi possiede computer potenti. Tuttavia, le cose cambieranno davvero presto grazie a un'innovazione alimentata da Steam VR.. Vi diciamo tutto.



Le «Levigatura del movimento» e Oculus Rift nel mirino

Nella guerra tra i vari attori del mercato della realtà virtuale, Oculus ha potuto fare affidamento su “Asynchronous Space Warp”, un sistema messo in piedi nel 2016 per chi non possiede moto drogate. Ovviamente, i proprietari di HTC Vive chiedevano lo stesso. Ora è fatto con questa funzione "Motion Smoothing" in SteamVR. Come funziona ? Se hai Windows 10 e una scheda grafica Nvidia puoi attivarlo ora. Il sistema può rivedere le ultime due immagini e generare un'immagine intermedia per farti vivere un'esperienza più fluida.

Una misura che dovrebbe consentire di democratizzare la realtà virtuale per coloro che non dispongono di schede grafiche ad alte prestazioni. Per il momento, è una soluzione pensata per gli auricolari HTC Vive e HTC Vive Pro. Anche Windows Mixed Reality ha la propria soluzione. Resta da vedere se anche le GPU AMD potrebbero essere interessate. Vedremo anche in uso se il tempo di latenza non è esagerato con questa soluzione di "motion smoothing".





Aggiungi un commento di Il "Motion Smoothing" esce dalla sua modalità beta per PC un po 'lento per il Vive
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.