Intel prepara l'esperienza di realtà virtuale per i Giochi Olimpici Invernali

Chi sono io
Tere Vida Mombiela
@terevidamombiela
Autore e riferimenti

sommario

  • Un progetto basato su Windows Mixed Reality
  • Un'esperienza ispirata alla NBC a Rio 2016?

I Giochi Olimpici rappresentano un evento incredibile per esaltare le potenzialità della realtà virtuale. Intel sta iniziando a dimostrarlo bene alle Olimpiadi invernali del prossimo anno con un'esperienza basata su Windows Mixed Reality. 

Un progetto basato su Windows Mixed Reality

Windows ha appena svelato la sua visione per il futuro della realtà virtuale pochi giorni fa. L'azienda Richmond, che si affida al suo sistema Mixed Reality, intende scuotere completamente il mercato con l'Odysseus, probabilmente il miglior visore VR attualmente disponibile. Tuttavia, il contenuto e la visibilità saranno la chiave del successo.



Il progetto guidato da Intel dovrebbe senza dubbio dargli una grande spinta. Anche se sono solo le Olimpiadi invernali, minore copertura mediatica rispetto a quelle estive, Questo per offrire un'esperienza legata ai Giochi Olimpici dal sistema Windows anche se i dettagli precisi sono ancora sconosciuti in questo momento.

Il vantaggio di scegliere Windows Mixed Reality è ovvio. Molti altri caschi saranno disponibili alla fine dell'anno, da allora produttori come Acer, Dell, Lenovo o persino HP rilasceranno auricolari compatibili. L'esperienza è simile a quella offerta da hardware come Oculus o Vive. La piattaforma verrà lanciata dal 17 ottobre e alla fine dell'anno sarà in grado di supportare giochi e applicazioni da Windows Store ma anche da SteamVR.

Un'esperienza ispirata alla NBC a Rio 2016?

Si può ragionevolmente pensare che l'ispirazione debba essere quella del progetto realizzato dalla NBC in occasione dei Giochi Olimpici di Rio 2016. All'epoca il canale americano, in collaborazione con Samsung, trasmetteva in tempo reale diversi eventi che è stato quindi possibile rivedere a 360 ° sul Samsung Gear VR. Le prove di basket maschile, atletica leggera, beach volley, tuffi e boxe erano allora in programma. L'evento ha rappresentato un punto di svolta per l'utilizzo della VR nello sport.



Un totale di Saranno disponibili 16 sport in tempo reale e altri 116 su richiesta secondo le prime informazioni rilasciate. È difficile sapere esattamente quali sport saranno favoriti da Intel. Possiamo immaginare che il salto con gli sci o il bob saranno in grado di offrire immagini impressionanti per gli utenti. È anche una prova per Intel. L'azienda ha siglato una partnership con il CIO per offrire esperienze di realtà virtuale durante tutti i Giochi Olimpici fino al 2024. La partnership include anche droni e comunicazione 5G.



Per scoprire tutto sulle applicazioni della realtà virtuale nel mondo dello sport, scoprire nuovi prodotti e tendenze innovative, leggere i nostri test e recensioni, vai alla nostra sezione dedicata.



Aggiungi un commento di Intel prepara l'esperienza di realtà virtuale per i Giochi Olimpici Invernali
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.