John Carmack, una vita dedicata alla realtà virtuale

Chi sono io
Adriana Gil
@adrianagil
Autore e riferimenti

sommario

  • In gioventù, John Carmack sognava già i computer
  • Id Software, il trampolino di lancio per il successo
  • Oculus VR, il nuovo El Dorado
  • Un successo riconosciuto

In gioventù, John Carmack sognava già i computer

Solo 12 anni, John Carmack sa che il suo futuro sarà nella programmazione dei computer. Ma a quel tempo gli era ancora impossibile soddisfare la sua sete di scoperte. Contuso da restrizioni al di fuori del suo controllo, decide con l'aiuto dei compagni di classe di rubare computer da una scuola. Arrestato all'età di 14 anni per questo reato, il ragazzo verrà poi inviato in un centro di accoglienza per minori per un periodo di 1 anno. La maggior parte degli adolescenti era qui per affari di droga, lui era lì per il furto di uno dei primi personal computer al mondo.



È stato accettato pochi anni dopo presso l'Università del Missouri-Kansas City, un'istituzione pubblica americana di istruzione superiore e ricerca. Tuttavia, le sue ambizioni autoimprenditoriali influenzano il regolare svolgimento di questi studi : Dopo 2 semestri di apprendimento della programmazione informatica, John abbandona gli studi per dedicarsi completamente alla sua passione. Lavorando come programmatore freelance, il giovane si rende presto conto che è difficile per lui fare soldi. Questo è quando Softdisk decide di assumere il talento promettente. L'incontro con l'editore di videogiochi con sede in Louisiana segna l'inizio della carriera di John Carmack, perché la società riunisce inconsciamente i futuri fondatori di id Software, ovvero John Romero, Adrian Carmack (nessun legame familiare) e Tom Hall.

Id Software, il trampolino di lancio per il successo

Id Software è l'origine del successo di John Carmack. La società di sviluppo di giochi con sede a Dallas copre gran parte della sua carriera, dove quest'ultima dirige la progettazione di molti videogiochi iconici orientati alla tecnologia 3D. Il genio del codice sta rivoluzionando il mondo dei giochi offrendo futuristici videogiochi tridimensionali.. A tentoni nello sviluppo di una tecnologia ancora sconosciuta, Romero e Carmack prendono rapidamente il posto di leader nel processo di creazione. uscito nel 1992 su Dos incarna perfettamente lo spirito del duo in questa provocatoria ucraina.



Id Software rilascerà quindi altri giochi storici dello stesso genere per raggiungere una nuova fase dello sparatutto :. Progettato con motore Quake, la motore grafico sviluppato da John Carmack (come la maggior parte dei programmi dell'azienda) registra il gioco come un must nei giochi, guarda l'essenza stessa del genere.

Fervente sostenitore dell'open source, John vede i brevetti come un freno al progresso e all'innovazione e consentire ad altri programmatori di offrire la propria versione del gioco condividendo il codice sorgente con il pubblico in generale.

Nonostante il deterioramento del suo rapporto professionale con Romero, Carmack rimane fisso sulla sua visione dell'IT continuando a concentrarsi sulla tecnologia. Id Software continuerà a beneficiare dei motori grafici sviluppati dal programmatore americano fino a quando quest'ultimo non deciderà di farlo si dimette il 22 novembre 2013 per dedicarsi interamente alla realtà virtuale con la società Oculus VR.

Oculus VR, il nuovo El Dorado

La sua partenza è vista come un vero tradimento per i fan delle sue creazioni. John Carmack, interessato alle potenzialità della realtà virtuale, termina il rapporto con Id Software dopo aver dedicato 22 anni della sua vita. Se è pronto a indossare il doppio cappello, la sua azienda non aderisce al suo cambio di orientamento professionale. È stato nell'agosto 2013 che è entrato a far parte del team di Palmer Luckey. la cui azienda, Oculus VR, verrà acquistata pochi mesi dopo dal famoso social network Facebook per ottenere lo status nella realtà virtuale che conosciamo oggi.


John Carmack aveva sempre sostenuto lo sviluppo di Oculus, molto prima che diventasse un'azienda a tutti gli effetti e il suo lancio fosse un successo. Le prestazioni del Rift non devono più essere dimostrate. L'auricolare posizionato come leader nella realtà virtuale di fascia alta ha sfruttato il genio del suo nuovo direttore tecnico nonostante alcune accuse. Lo sviluppatore sta probabilmente lavorando allo sviluppo di vari giochi per la realtà virtuale.



Un successo riconosciuto

Considerato il più famoso sviluppatore indipendente, Il successo di John Carmack si basa sulla sua capacità di trasporre in modo ottimale i migliori algoritmi e le migliori tecniche di rendering 3D ai sistemi del mondo reale tenendo conto dell'evoluzione di componenti e processi.


Nel 2002, la rivista americana 

Un viaggio straordinario per un personaggio straordinario: John Carmack è la figura principale dietro la divulgazione e la creazione di strumenti unici nell'informatica. Ora conosci le origini del suo successo, per quanto riguarda il suo metodo per arrivarci, l'uomo ti dirà che si è sempre assicurato di rimanere concentrato sui suoi obiettivi per raggiungere i suoi fini.

 



Aggiungi un commento di John Carmack, una vita dedicata alla realtà virtuale
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.