L'allenamento VR aumenta le prestazioni atletiche

L'allenamento VR aumenta le prestazioni atletiche

sommario

E se potessi diventare un campione nel mondo reale allenandoti nella realtà virtuale? Una recente studio condotto da ricercatori dell'Università del South Australia suggerisce che questo è effettivamente possibile.

Per eseguire questo studio, i ricercatori hanno invitato 57 giocatori di tennis da tavolo dilettanti. Questo sport è stato scelto perché richiede abilità necessarie nella maggior parte delle discipline come l'attenzione visiva, il rapido processo decisionale o anche le capacità di intercettazione. La metà dei giocatori è stata addestrata alla realtà virtuale durante il gioco, mentre il resto non ha ricevuto alcuna formazione.



È stato assegnato un coach professionista misurare il livello di prestazione dei giocatori prima e dopo la fase di allenamento. I giocatori sono stati poi messi tutti alla prova in un match tra loro e un'intelligenza artificiale mentre ricevevano feedback tattili e audio all'interno del mondo virtuale.

I risultati dell'esperimento sono stati molto conclusivi e i ricercatori hanno notato un aumento significativo delle prestazioni dopo l'addestramento in VR. In un articolo pubblicato sulla rivista scientifica PLoS One, gli scienziati ritengono che il loro studio dimostri che i progressi nella realtà virtuale possono essere trasmessi al mondo reale.

La formazione in realtà virtuale trasferisce le competenze dal virtuale al reale

Così, proprio come nel settore chirurgico dove la realtà virtuale è sempre più utilizzata come strumento di formazione, i ricercatori ritengono che questa tecnologia potrebbe offrire enormi opportunità nel campo dello sport. Potrebbe consentire superare le barriere alla formazione degli atleti come il costo delle attrezzature, i vincoli logistici o persino i rischi meteorologici. Inoltre, gli atleti possono utilizzare i dati raccolti dalle apparecchiature VR per monitorare le loro prestazioni nel tempo.



Tuttavia, i ricercatori sono consapevoli che il loro studio conferma l'efficacia della VR come strumento di formazione solo in determinate circostanze specifiche. Sono necessari ulteriori studi per confrontare la sua efficacia con altri tipi di formazione. Altrimenti, la potenza di calcolo del computer rischia di essere danneggiata dagli atleti professionisti. L'efficacia di questa tecnologia per la formazione di alto livello è quindi nuovamente ridotta.


Nonostante questi punti deboli, le applicazioni di allenamento sportivo in realtà virtuale potrebbero rivelarsi molto utili per il grande pubblico. Secondo Stefan Michalski, coautore dello studio, l'UniSA Cognitive Aging and Impairments Neurosciences Laboratory (CAIN) ha iniziato a studiare come la VR può aiutare le persone con disabilità mentali a dare loro maggiore autonomia.


Queste persone potrebbero sviluppare le loro abilità sociali e cognitive all'interno di un ambiente virtuale confortevole e sicuro. Ancora qui, la sfida è riuscire a trasferire le competenze acquisite nella realtà virtuale nel mondo reale...



Aggiungi un commento di L'allenamento VR aumenta le prestazioni atletiche
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.

End of content

No more pages to load