L'NBA è ufficialmente un programma trasmesso in realtà virtuale

Chi sono io
Adriana Gil
@adrianagil
Autore e riferimenti

sommario

  • Golden State Warriors sarà la squadra NBA più rappresentata in VR
  • Next VR: la realtà virtuale al servizio dello sport

Questa sera l'NBA ha fatto un grande passo avanti verso la realtà virtuale, con la primissima partita trasmessa in realtà virtuale. Ed è la partita tra i Sacramento Kings ei San Antonio Spurs di Tony Parker (vinta dagli Spurs), che ha avuto l'onore di fare la storia. Per poter guardare queste partite in VR, ovviamente dovrai avere un auricolare Samsung Gear VR (con il telefono Samsung che lo accompagna) ed essere in possesso dell'NBA League Pass, che è un abbonamento che ti consente di guardare le partite della American League su diversi media.



Golden State Warriors sarà la squadra NBA più rappresentata in VR

Oltre all'annuncio del gioco di lancio, l'NBA ha anche fornito l'elenco dei 25 giochi che saranno disponibili nella realtà virtuale e tutte le squadre saranno influenzate dalla realtà virtuale. Tuttavia, alcune squadre saranno trasmesse più di altre e i fan del secondo classificato NBA della scorsa stagione saranno felicissimi, poiché sono stati i Golden State Warriors a vincere il jackpot con quattro partite in VR per questa stagione.

Next VR: la realtà virtuale al servizio dello sport

La trasmissione avverrà in modo classico come una partita normale, salvo che oltre alla realtà virtuale, lo spettatore avrà la possibilità di guardare le partite da diversi punti di vista. Abbastanza per sfruttare appieno l'atmosfera energica dei giochi NBA. Le partite saranno ospitate da NextVR e Turner Sport, che hanno siglato una partnership con l'American League per trasmettere le partite in realtà virtuale. Next VR non è un nuovo arrivato nella trasmissione VR di eventi sportivi, la società è già stata in grado di coprire gli US Open, i Masters, la Daytona 500 e l'International Champions Cup.



Ecco l'elenco delle partite che saranno compatibili con la realtà virtuale per la stagione 2016-17:

27 ottobre 2016: Sacramento - San Antonio

1 novembre 2016: Indiana - LA Lakers

8 novembre 2016: Portland - Phoenix

15 novembre 2016: LA Lakers - Brooklyn

22 novembre 2016: Portland - New York Knicks


29 novembre 2016: Milwaukee - Cleveland

6 dicembre 2016: Miami - New York

13 dicembre 2016: New Orleans - Golden State

20 dicembre 2016: LA Clippers - Denver

27 dicembre: Boston - Memphis

3 gennaio 2017: San Antonio - Toronto


10 gennaio 2017: Utah - Cleveland

17 gennaio 2017: San Antonio - Minnesota

24 gennaio 2017: Washington - Boston

31 gennaio 2017: Houston - Sacramento

7 febbraio 2017: Dallas - Portland

14 febbraio 2017: Chicago - Toronto

23 febbraio 2017: Orlando - Portland

28 febbraio 2017: OKC - Utah

7 marzo 2017: Phoenix - Washington

14 marzo 2017: Golden State - Philadelphia

21 marzo 2017: Dallas - Golden State

28 marzo 2017: Detroit - Miami

4 aprile 2017: Golden State - Minnesota

11 aprile 2017: Atlanta - Charlotte Hornets



Aggiungi un commento di L'NBA è ufficialmente un programma trasmesso in realtà virtuale
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.