La realtà aumentata potrebbe integrare l'Air Force australiana

Chi sono io
Alejandro Crespo Martínez
@alejandrocrespomartinez
Autore e riferimenti

sommario

  • L'Air Force australiana ha un vivo interesse per la realtà aumentata
  • Realtà aumentata per il processo decisionale militare

Dopo la realtà virtuale utilizzata nell'esercito, è ora il turno della realtà aumentata per dimostrare il suo potenziale in termini di difesa nazionale. La compagnia SAAB lavora da un anno ad un ambizioso progetto di realtà aumentata destinato a fornire una sostanziale assistenza all'Aeronautica Militare Australiana. L'azienda svedese ha recentemente presentato un'app di visualizzazione 3D utilizzando occhiali per realtà aumentata Hololens che fornisce una panoramica di quale potrebbe essere il tavolo del personale del futuro. Le immagini che mostrano questa dimostrazione sembrano usciti da un film di fantascienza.



L'Air Force australiana ha un vivo interesse per la realtà aumentata

L'aeronautica australiana vuole evolversi e passare al digitale per sfruttare ciò che queste nuove tecnologie possono portare. Ha quindi avviato il piano Jericho, inteso a modernizzare il proprio sistema gestionale e decisionale, privilegiando le tecnologie digitali.  È quindi del tutto naturale che l'aeronautica australiana si sia rivolta alla realtà aumentata per testarne le potenzialità.

Il produttore SAAB ha recentemente effettuato una dimostrazione del potenzialità della realtà aumentata in ambito militare con gli occhiali Hololens. Si dice che l'azienda svedese sia uno dei due soli produttori militari a sviluppare applicazioni basate su occhiali a realtà aumentata. La dimostrazione da "HoloLens Applications Studio and Centre of Excellence" di SAAB agli alti funzionari dell'aeronautica australiana mostra quale potrebbe essere il tavolo del personale del futuro.

Realtà aumentata per il processo decisionale militare

Il campo di battaglia rappresentato in realtà aumentata durante la manifestazione data a una cinquantina di alti ufficiali ha dimostrato l'appeal dell'AR nel contesto del processo decisionale in materia di difesa. La simulazione presentata ha fornito l'esempio di un'intrusione nemica nello spazio aereo australiano. Gli ufficiali di alto rango hanno così potuto visualizzare facilmente l'intero scenario in 3D e confermare l'importante aiuto che tale tecnologia può fornire nel contesto del processo decisionale militare..




Secondo Kevin Mc Donald, uno degli ingegneri che lavorano per l'Air Force australiana: "Le tecnologie di realtà aumentata sono in continua evoluzione e questa dimostrazione mirava a presentare l'interesse della visualizzazione della realtà aumentata per le future applicazioni di difesa". Il soldato ha continuato aggiungendo: "".



Aggiungi un commento di La realtà aumentata potrebbe integrare l'Air Force australiana
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.