Laval Virtual Days: Parigi ospita il 17 maggio un'edizione dedicata alla costruzione e alla manutenzione

Chi sono io
Tom Chatfield
@tomchatfield
Autore e riferimenti

sommario

  • Laval Virtual Days: due conferenze sul futuro della costruzione e della manutenzione
  • Tavole rotonde moderate da esperti del settore

Con il formato Laval Virtual Days, l'associazione Laval Virtual declina il proprio know-how duranteincontri interprofessionali su temi specifici legati a VR e AR. Per questa prossima edizione lo sono costruzione e manutenzione che sono stati scelti come pietra angolare della giornata. Così il 17 maggio, la Città della Scienza e dell'Industria avrà la possibilità di accogliervi professionisti che desiderano trovare una nuova dimensione nella loro strategia aziendale. Tavole rotonde, testimonianze di fornitori e clienti, spazio dimostrativo… Cosa ha in serbo questo Virtual Day di Laval parigino?



Laval Virtual Days: due conferenze sul futuro della costruzione e della manutenzione

Il calcio d'inizio di questo nuova edizione di Laval Virtual Days sarà dato da Benoît Le Pichon. il "Evangelista tecnico" di Microsoft s'exprimera sur les trasformazioni delle professioni di manutenzione indotte dalla realtà aumentata, grazie a HoloLens e dalla realtà mista. Frédéric Pedro, CEO di Expert Teleportation, seguirà in una conferenza dal titolo . Grazie alla competenza della sua azienda, specializzata nella manutenzione a distanza tramite occhiali connessi, Frédéric Pedro fornirà una panoramica di ciò che potrebbe essere il futuro della manutenzione se abbinato a tecnologie di realtà aumentata e mista.

Tavole rotonde moderate da esperti del settore

Come il programma offerto durante Laval Virtual, le tavole rotonde sono un punto essenziale dei Laval Virtual Days. Questo formato consente ai partecipanti di incontrarsi durante uno scambio guidato da un esperto del settore. Durante questa edizione del 17 maggio, Grégory Maubon, vicepresidente dell'associazione Ra'pro, guiderà la prima tavola rotonda, che porrà la questione dell'efficacia della realtà virtuale e della realtà aumentata come tecnologia che facilita le operazioni di costruzione. Al suo fianco, Mehdi Hafsia, Research Engineer presso Bouygues Construction, Jérome Sens, market manager presso Saint-Gobain Weber, Alexandre Bouchet, direttore del partner Laval Virtual Day, CLARTE, e Anthony Hacques, co-fondatore di Inod, agiranno come come esperti del settore.




Durante una seconda tavola rotonda, Grégory Maubon proporrà di interessarsi l'utilità della realtà virtuale come mezzo per preparare un'operazione di manutenzione. La realtà aumentata verrà affrontata da un angolo. Yann Bouju, project manager VR e AR presso DCNS, Sébastien Kuntz, CEO di MiddleVR, Philippe David, project manager innovazione e ricerca presso SNCF e Julien Barthes, responsabile vendite presso DIOTA saranno al tavolo per esprimere le loro opinioni su clienti e utenti di queste tecnologie.


Infine, la Laval Virtual Day del 17 maggio si concluderà con una presentazione delle dimostrazioni, consentendo ai partecipanti di assumere il controllo delle tecnologie che, forse da domani, reinventeranno il settore delle costruzioni e della manutenzione.



Aggiungi un commento di Laval Virtual Days: Parigi ospita il 17 maggio un'edizione dedicata alla costruzione e alla manutenzione
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.