[Laval Virtual] Introduzione a Pico Neo, visori VR wireless

Chi sono io
Steven L. Kent
@stevenlkent
Autore e riferimenti

sommario

  • Pico Neo: visori VR e un joystick per liberarti dal tuo PC e smartphone
  • Iniziare con Pico Neo, cuffie promettenti
  • Pico Neo: cuffie wireless ... o no!

attualmente, Cuffie VR fascia alta disponibile sul mercato usa uno smartphone ou una connessione cablata che li collega a un potente PC lavorare. Nonostante accessori come TPCast, il cluster cablato rimane una critica spesso rivolta all'HTC Vive e ad altri Oculus Rift. Marchio cinese Pico ha deciso di superare questo problema offrendo una gamma di auricolari stand-alone per Android.



Pico Neo: visori VR e un joystick per liberarti dal tuo PC e smartphone

La gamma di visori VR Pico Neo (composta da Pico Neo CV e NEO DK, per professionisti) offre farla finita con il PC o lo smartphone grazie a un'architettura mobile integrata nel controller collegato all'auricolare. I dispositivi offrono due schermi da 1,5K con una frequenza di aggiornamento di 90Hz e due altoparlanti Hi-Fi che beneficiano di un motore di rendering spaziale per accentuare l'immersione sonora. Le cuffie Pico sono alimentate da un processore Snapdragon 820, l'ammiraglia di Qualcomm del 2015.

Iniziare con Pico Neo, cuffie promettenti

Durante Laval Virtual, il nuovo arrivato sul mercato delle cuffie VR ha offerto prendi in mano i suoi caschi. Se l'uso di un processore di generazione precedente può essere preoccupante, non ci siamo pentiti di alcun rallentamento durante la nostra gestione del Pico Neo, che gira sotto una versione modificata di Android.

Quando indossi l'elmo, ti trovi di fronte a un menu di avvio visivamente simile all'interfaccia di Oculus su Samsung Gear VR. Sfortunatamente, durante questa manipolazione, quasi l'intero sistema utilizzava la lingua cinese, non permettendoci di scoprire tutte le possibilità del software.



Anche il marchio cinese si è sviluppato un sistema di tracciamento, il kit Pico Tracking che abbiamo potuto testare con i caschi. Abbiamo provato una demo di uno sparatutto spaziale. Le interazioni avvengono grazie al controller, che ospita gran parte dell'hardware dell'auricolare. Quest'ultimo, che richiama i controller del Super Nintendo, è ben realizzato. I grilletti e il joystick non si agganciano. Le cuffie Pico sono abbastanza leggere per essere trasportato comodamente. La parte audio integrata nelle cuffie sembra offrire un suono decente, ma la nostra manipolazione è stata troppo breve per giudicare questo aspetto.



Pico Neo: cuffie wireless ... o no!

Se l'indiscutibile valore aggiunto del Pico Neo risiede nel suo hardware completamente integrato, il produttore non ha voluto costringere l'utente e si propone di'utilizzare le cuffie tramite un PC. Grazie a ultimo kit di tracciamento, Pico Technology offre un auricolare mobile autonomo che può trasformarsi in un visore VR più simile a HTC Vive e Oculus, offrendo una flessibilità che ancora manca nel mercato delle cuffie VR. 



Aggiungi un commento di [Laval Virtual] Introduzione a Pico Neo, visori VR wireless
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.