LooxidVR - Questo auricolare VR analizza le onde cerebrali, una rivoluzione per la medicina

Chi sono io
Michael Naimark
@michaelnaimark
Autore e riferimenti

sommario

  • LooxidVR: un visore VR con telecamere per il rilevamento degli occhi e sensori EEG
  • LooxidVR potrebbe aiutare a dimostrare l'efficacia della terapia di esposizione

Come reagisce il nostro cervello quando siamo immersi nella realtà virtuale? La nostra attività cerebrale è interrotta da questo nuovo tipo di esperienze immersive? Questa è una domanda interessante che dovrebbe essere posta, se non altro assicurarsi che l'uso di cuffie VR non rappresenti un pericolo nel lungo termine.



LooxidVR: un visore VR con telecamere per il rilevamento degli occhi e sensori EEG

Per svelare questo mistero, la startup Looxid Labs ha creato un visore VR per smartphone chiamato LooxidVR. Presentato come parte del CES 2018, questo dispositivo è dotato di due telecamere dedicate al tracciamento oculare e sei sensori di onde cerebrali EEG.

LooxidVR può essere utilizzato come qualsiasi altro auricolare VR mobile. Una volta inserito il proprio smartphone nell'apposito slot predisposto, l'utente può accedere a varie applicazioni, giochi VR e altri video a 360 gradi. Tuttavia, mentre chi lo indossa si diverte nel mondo virtuale, l'auricolare misura la propria attività cerebrale in tempo reale.

Possiamo immaginare diversi casi d'uso per questa tecnologia innovativa. Per esempio, un videogioco potrebbe diventare sempre più difficile o spaventoso per assicurarsi che il giocatore senta stress o una scarica di adrenalina. È anche possibile immaginare esperienze che possono essere controllate dal pensiero. Se il giocatore pensa di andare in una direzione, il suo cervello emette un segnale specifico e l'auricolare potrebbe essere in grado di decifrare quel segnale e interpretarlo come un comando.

LooxidVR potrebbe aiutare a dimostrare l'efficacia della terapia di esposizione


Tuttavia, affinché le capacità del LooxidVR possano essere utilizzate in questo modo, sarebbe necessario sviluppare giochi o applicazioni specificamente progettati per questo scopo. Ad ogni modo, non è la priorità di Looxid Labs. La startup vuole realizzare le sue cuffie LooxidVR uno strumento di ricerca per il settore sanitario e altri settori.


Al momento, la realtà virtuale è già utilizzata dalla medicina, soprattutto per quella che viene chiamata terapia dell'esposizione alla realtà virtuale. È stato scoperto che gli utenti delle cuffie VR possono essere posti in un certo stato mentale attraverso la realtà virtuale. Ad esempio, quando una persona gravemente ustionata visualizza un ambiente nevoso virtuale, il suo trauma può essere alleviato. Il dolore che prova sarà meno intenso.

Diversi stabilimenti stanno già utilizzando questa tecnica, ma i suoi effetti non sono stati ancora misurati con precisione. Il LooxidVR può consentire l'analisi delle onde cerebrali del paziente durante l'esposizione alla realtà virtualee quindi dimostrare i vantaggi di questa nuova forma di terapia.



Per ora, LooxidVR non è ancora disponibile per la vendita e probabilmente ci vorranno alcuni mesi per vedere se il dispositivo può mantenere le sue promesse. Tuttavia, questo auricolare VR originale sta attirando l'attenzione del settore. HTC ha in particolare investito nella startup attraverso il suo acceleratore Vive X.



Aggiungi un commento di LooxidVR - Questo auricolare VR analizza le onde cerebrali, una rivoluzione per la medicina
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.