Microsoft HoloLens dell'esercito americano trasforma la guerra in un videogioco

Chi sono io
Tom Chatfield
@tomchatfield
Autore e riferimenti

sommario

  • Microsoft HoloLens offre ai soldati un'interfaccia degna di Call of Duty

Nel novembre 2018, Microsoft ha firmato un contratto da 480 milioni di dollari per fornire all'esercito americano una versione modificata del visore per realtà aumentata Microsoft HoloLens 2, progettato per l'uso durante le operazioni militari. L'obiettivo? "Aumenta la letalità dei soldati migliorando la loro capacità di rilevare, decidere e ingaggiare prima del nemico". Microsoft dovrebbe fornire 100 copie alle forze armate statunitensi.



Per la prima volta, un giornalista della CNBC ha avuto l'opportunità di scoprire come appare questo casco chiamato “IVAS” (Integrated Visual Augmentation System). Secondo il giornalista Todd Haselton, l'interfaccia ricorda molto quella di un videogioco sparatutto in prima persona come Call of Duty ...

Prima di tutto, il giornalista afferma che la qualità del display in realtà aumentata è la migliore che abbia mai visto. Il casco gli ha permesso di godere di un vista aerea della sua posizione all'interno dell'edificio. Un'icona a forma di freccia che rappresentava la sua posizione era puntata nella direzione in cui era girata la testa.

Inoltre, i punti sullo schermo indicavano la posizione dei suoi compagni d'armi dotato anche di caschi. Infine, una bussola gli ha permesso di controllare in quale direzione si stava muovendo.

Microsoft HoloLens offre ai soldati un'interfaccia degna di Call of Duty

In effetti, troviamo qui elementi di a interfaccia presente nella maggior parte dei videogiochi di tipo FPS. Il giornalista afferma inoltre di aver padroneggiato rapidamente il sistema, perché è abituato a questo tipo di giochi.

IVAS dovrebbe anche renderlo possibile raccogliere dati come la frequenza cardiaca dei soldati durante la loro formazione. Il casco AR può anche aiutarli ad allenarsi per mirare meglio. Entro sei mesi, l'esercito americano spera di ridurre l'IVAS alle dimensioni di un semplice paio di occhiali da sole.



A poco a poco, come in alcune opere di fantascienza, l'esercito americano sembra trasformare la guerra in un videogioco. Di molte persone se ne preoccupano, perché solleva questioni etiche.


Possiamo immaginare un futuro in cui i soldati americani sarebbero totalmente scollegati dal mondo reale, massacrando senza scrupoli i loro nemici come in Call of Duty, galvanizzati da meccanismi di micro-ricompensa e gamification usciti direttamente dall'industria dei videogiochi. Questo è anche il tema dell'episodio "" della serie anticipata Black Mirror ...




Aggiungi un commento di Microsoft HoloLens dell'esercito americano trasforma la guerra in un videogioco
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.