Microsoft: la prossima Xbox compatibile con realtà virtuale, 4K e 240 FPS?

Chi sono io
Alejandro Crespo Martínez
@alejandrocrespomartinez
Autore e riferimenti

sommario

  • Microsoft: finalmente un visore VR per la prossima Xbox?

Ecco adesso 5 anni che Xbox One è disponibile sul mercato. Anche se la console continua a vendere, i fan ora guardano al futuro. Cosa ha in serbo Microsoft per la prossima versione della sua famosa macchina da gioco?

On sapevo già che la prossima generazione di Xbox è in fase di sviluppo. Inoltre, da diversi anni, la società americana ha acquisito numerosi studi per creare giochi più esclusivi. Tuttavia, a parte questi dettagli, nessuna informazione sul futuro dispositivo è stata rivelata.



Oggi, l'analista industriale Michael Pachter svela le sue previsioni per la prossima Xbox. Secondo lui, la futura console sarebbe disponibile in due versioni. Uno sarà particolarmente conveniente, al prezzo di circa $ 100, ma mancherebbe un disco rigido e un disco rigido. Sarebbe quindi basato interamente sullo streaming.

La seconda versione, nel frattempo, sarebbe molto più costosa con un prezzo superiore a $ 400. Tuttavia, offrirebbe un'esperienza all'avanguardia, incluso il supporto per 4K a 240 fotogrammi al secondo. Altrimenti, questa macchina sarebbe anche compatibile con la realtà virtuale.

Microsoft: finalmente un visore VR per la prossima Xbox?

Quest'ultima previsione è sorprendente. Si diceva già che Microsoft stesse preparando due console, una delle quali dedicata allo streaming, ma questa è la la prima volta che sentiamo parlare di una possibile compatibilità VR.

Inoltre, lo sviluppo di un visore per realtà virtuale per l'attuale Xbox One X è stato recentemente annullato dopo essere stato considerato in precedenza. Potevamo quindi credere che Microsoft avesse scelto di rinunciare a questa tecnologia immersiva per la sua console domestica. Anzi, forse l'azienda aveva semplicemente deciso di farlo concentrare gli sforzi sullo sviluppo di un visore o una piattaforma VR per la prossima Xbox.



Finora, l'ingresso di Microsoft nel mercato della realtà virtuale è avvenuto attraverso la piattaforma software Windows Mixed Reality. Diversi auricolari VR per PC Windows in esecuzione su questa piattaforma sono stati commercializzati da produttori di terze parti come Asus, Acer o Lenovo. Purtroppo, finora il successo non è stato realmente raggiunto nonostante un prezzo molto più abbordabile rispetto alla concorrenza.


C'è possibile che la futura Xbox sarà compatibile con i visori Windows Mixed Reality, proprio come un PC. Un'alternativa sarebbe lo sviluppo di un visore VR appositamente progettato per la console, come il PSVR di Sony per PS4. Ad ogni modo, dovremo probabilmente aspettare ancora qualche mese perché Microsoft confermi o smentisca queste previsioni attraverso un annuncio ufficiale ...




Aggiungi un commento di Microsoft: la prossima Xbox compatibile con realtà virtuale, 4K e 240 FPS?
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.