MMONE: l'ultimo accessorio di realtà virtuale per sensazioni estreme

Chi sono io
Michael Naimark
@michaelnaimark
Autore e riferimenti

sommario

  • MMONE: un sedile articolato che ti mette sottosopra
  • MMONE è un braccio articolato per simulazioni estreme in VR

Con MMONE, la realtà virtuale assume una dimensione completamente nuova e l'immersione diventa particolarmente intensa. Attualmente è senza dubbio l'accessorio VR per eccellenza per sentire i movimenti e le accelerazioni durante le simulazioni.. Il sedile completamente articolato, progettato dalla compagnia ucraina MM, sembra uscito da un film di fantascienza e ricorda molto il braccio articolato utilizzato da Callum Lynch per rivivere le avventure del suo antenato nel film "Assassin's Creed".



MMONE: un sedile articolato che ti mette sottosopra

Pochissimi accessori di realtà virtuale attualmente consentono di alleviare il disagio provato durante un'immersione in VR dovuto all'assenza di movimenti e accelerazioni avvertite dal corpo.. Esperimenti molto interessanti sono stati effettuati in particolare mescolando realtà virtuale e montagne russe ma questo poteva essere riservato solo a pochi parchi di divertimento. Con MMONE, spazi di realtà virtuale come MK2 VR a Parigi, parchi di divertimento o persino centri commerciali potranno offrire sensazioni estremamente forti agli appassionati di realtà virtuale.

MMONE è in realtà un sedile regolabile montato su un braccio articolato che offre rotazioni complete di 360 gradi e 30 gradi in tutte le direzioni. Un software sapientemente adattato permette di riprodurre molto fedelmente i movimenti normalmente avvertiti durante l'esperienza in VR e può raggiungere fino a 50 rotazioni al minuto. Il sedile è ovviamente un sedile avvolgente come si trova nelle auto sportive ed è dotato di un'imbracatura tutt'altro che superflua. Ecco un video essenziale per comprendere appieno il potenziale del braccio articolato:


MMONE è un braccio articolato per simulazioni estreme in VR

Ovviamente il braccio articolato MMONE non è destinato a tutte le applicazioni in realtà virtuale ma è soprattutto orientato verso simulazioni estreme. I simulatori di combattimento aereo, il pilotaggio di astronavi o le corse automobilistiche sono le applicazioni più adatte e prendono, con MMONE, tutta un'altra dimensione che permette al corpo di sentire realmente i movimenti e le accelerazioni ampie e intense come sono. Con questa sedia articolata, l'utente non sta giocando, lo sta effettivamente sperimentando.



Rimasto a lungo allo stadio di prototipo, il MMONE, ora completamente sviluppato, inizierà la commercializzazione. L'azienda ucraina ovviamente non si rivolge a individui ma a spazi di realtà virtuale, parchi di divertimento e aziende che desiderano offrire questo intrattenimento nei centri commerciali. Sebbene MM Company specifichi che non ci sono controindicazioni mediche all'uso del braccio articolato MMONE, sottolinea tuttavia che l'uso è limitato a persone di età superiore ai 12 anni. Senza dubbio va aggiunto che devi anche avere un cuore forte e non aver paura di esperienze estreme.




Aggiungi un commento di MMONE: l'ultimo accessorio di realtà virtuale per sensazioni estreme
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.