Nagasaki - Una rievocazione storica in realtà virtuale per bambini

Chi sono io
Steven L. Kent
@stevenlkent
Autore e riferimenti

sommario

  • Un confronto tra il presente e il passato di Nagasaki
  • Un dovere di ricordo per i bambini giapponesi

Gli scolari giapponesi stanno ora usando la realtà virtuale per comprendere la distruzione causata dalla bomba atomica sganciata su Nagasaki durante la seconda guerra mondiale. Per fare questo, L'Università di Nagasaki ha sviluppato un modello 3D della città devastata utilizzando fotografie d'archivio.

All'interno di questo ambiente virtuale, gli utenti possono esplorare un raggio di 500 metri attorno all'ipocentro della bomba. Troviamo in particolare la Cattedrale di Urakami e la scuola elementare Shiroyama. Questi due luoghi sono stati in gran parte danneggiati dall'esplosione. Dopo la guerra, Shiroyama fu ricostruita e ancora oggi rimane una scuola elementare.



Un confronto tra il presente e il passato di Nagasaki

Questa esperienza di realtà virtuale è stata testata per la prima volta dagli studenti della Kayaki School come parte di una dimostrazione presso la Nagasaki National Peace Memorial Hall per le vittime della bomba atomica. Per un maggiore realismo, i giovani cherubini non solo rivissero la tragedia in modo visivo. Delle sono stati integrati anche elementi sonori come il rumore dei passi sulle macerie, o il soffio del vento tra le rovine. Le reazioni dei bambini sono combattute tra terrore e stupore.

Per utilizzare questo modello 3D, gli utenti devono prima girare per Nagasaki con un tablet. Il percorso effettuato viene registrato dal GPS del dispositivo. Viene quindi ricreato nella realtà virtuale. I bambini possono quindi indossare speciali occhiali VR per vedere come sarebbe stato il loro viaggio subito dopo l'attentato. È è anche possibile utilizzare una foto della città moderna per avere un'idea dello stesso posto subito dopo il bombardamento.


Un dovere di ricordo per i bambini giapponesi


Gli 


Il professore di ingegneria educativa Takashi Fujiki ha affermato che il passare del tempo impedisce alle persone di associare veramente la moderna città di Nagasaki alla devastazione e al caos causati da questa bomba. Percorrendo le strade della città e confrontando poi il presente con il passato, le due epoche si collegano e l'utente comprende meglio i danni inflitti. Questa l'esperienza avvincente consente ai bambini di comprendere le dimensioni di questa tragedia, il dovere di ricordare nei confronti delle vittime e la necessità di preservare l'eredità lasciata loro.




Aggiungi un commento di Nagasaki - Una rievocazione storica in realtà virtuale per bambini
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.