Nauticaa: un simulatore di realtà virtuale per domare il mal di mare

Chi sono io
Alejandro Crespo Martínez
@alejandrocrespomartinez
Autore e riferimenti

sommario

  • Nauticaa, un simulatore avanzato che funziona con la realtà virtuale
  • Gli ottimi risultati di Nauticaa

La naupatia, più comunemente nota con il nome comune di mal di mare, è un fenomeno che colpisce tutti a vari livelli. È causato da un conflitto sensoriale nel cervello. Questo riceve informazioni contraddittorie tra la visione, l'equilibrio nell'orecchio interno (tutto si muove ma la visione è fissa) e, meno noto, il propriocettivo che è l'informazione inviata dall'arco del piede in particolare per quanto riguarda il posizione del corpo rispetto al suolo. Il mal di mare può essere molto invalidante, soprattutto per i velisti professionisti, l'ospedale di Brest ha sviluppato Nauticaa, un simulatore di realtà virtuale per imparare a gestire al meglio questo disagio.



Nauticaa, un simulatore avanzato che funziona con la realtà virtuale

Loïs Bonne, primario del dipartimento ORL dell'ospedale militare "Clermont-Tonnerre" di Brest, spiega che il simulatore Nauticaa non permette di abituarsi al mal di mare, cosa quasi impossibile, ma molto di più avere consigli e strumenti per soffrire meno i sintomi della naupatia. Il medico dice che la maggior parte delle persone che hanno seguito il programma con il simulatore sono ora in grado di tornare alla normale attività in condizioni di forte gonfiore senza vomitare.

Il simulatore è effettivamente una sedia articolata che offre un'ampiezza verticale fino a 1,80 metri. La sedia riproduce fedelmente le diverse condizioni di moto ondoso che i marinai possono incontrare in mare Questa simulazione è stata effettuata sulla base dei dati forniti dalla Direzione Generale delle Forze Armate. Diverse simulazioni sono possibili con Nauticaa e riproducono le condizioni reali in mare. Un auricolare per realtà virtuale consente di trovare l'interno di una nave e un auricolare audio riproduce i suoni ascoltati a bordo. È così possibile salire virtualmente, ad esempio, a bordo di un cacciatore di mine colto da un forte moto ondoso.



Gli ottimi risultati di Nauticaa

Creato dopo 20 anni di studi condotti dal dipartimento ORL dell'ospedale militare, Nauticaa è un vero traguardo. Il programma si compone di dieci sessioni di mezz'ora. I marinai possono così imparare ad adattare la loro postura per non soffrire più il mal di mare ei risultati ci sono. Il 75% delle persone che hanno preso parte al programma ha visto diminuire drasticamente la propria sensibilità alla naupatia.



Il programma è aperto a tutti e non solo ai militari. Pertanto, i pescatori, le persone che lavorano nella marina mercantile o gli skipper professionisti o dilettanti hanno potuto seguire la simulazione..



Aggiungi un commento di Nauticaa: un simulatore di realtà virtuale per domare il mal di mare
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.