Neo - Test presso Laval Virtual

Chi sono io
Adriana Gil
@adrianagil
Autore e riferimenti

sommario

  • Un casco da professionisti per professionisti
  • stampa

Un casco da professionisti per professionisti

Hai trovato le cuffie per realtà virtuale troppo costose? Quindi ecco Neo, le cuffie wireless per realtà virtuale dell'agenzia francese di realtà virtuale. Venduto per 5000 euro, il Neo chiaramente non è per il giocatore medio ... ma per i produttori. La sua caratteristica principale è che lo è senza fili. Non è necessario collegarlo al tuo computer o altra scatola tramite una moltitudine di cavi HDMI: chi indossa il casco può muoversi liberamente con. Il casco è dotato di diodi di geolocalizzazione in grado di seguire i movimenti della testa dell'utente. Per quanto riguarda lo schermo, il Neo utilizza quello di uno smartphone, il Galaxy Note 4 di Samsung, di una qualità molto onorevole. In un certo senso, il Neo funziona come un cartone di lusso.



Ciò che gli consente di essere wireless è l'uso della tecnologia WiFi del telefono per essere in grado di "trasmettere" la posizione di chi indossa l'auricolare a un computer che funge da server e trascrive tutto nell'ambiente di realtà virtuale e invia questa scena allo schermo del telefono.

Sfortunatamente, il WiFi obbliga, si finisce con una latenza presente e anche abbastanza sgradevole, anche se allo scarico di Light And Shadow, eravamo nel seminterrato di un soggiorno gremito di oggetti elettronici e collegati a una rete ben satura. Per chi non vuole sacrificare la fluidità al wireless, l'auricolare dispone di una presa usb per collegare l'auricolare a un computer. Il casco beneficia anche di un FOV di 135 gradi, con regolazione diottrica per adattarsi alle differenze di visione (il casco non consente di indossare occhiali).



Il test è stato effettuato nella cabina virtuale di un'auto. Se la nostra posizione era fissata al posto di guida, eravamo liberi di muovere la testa assolutamente ovunque, quindi piegati per guardare il cruscotto, la maniglia della portiera destra o anche dietro il volante.

La demo è stata realizzata appositamente per Laval Virtual: 


A proposito, il casco, nonostante i suoi 800 grammi, non è assolutamente pesante da trasportare, essendo il suo peso ben distribuito su tutta la testa.

stampa

Ma per 5000 euro, il Neo si vende bene? Sì, molto bene, secondo il manager aggiunge 


Chiaramente, simulazione di alto livello, le cui applicazioni possiamo perfettamente immaginare, sia in campo medico, che in quello industriale o militare. Individuare i difetti del prodotto il prima possibile fa risparmiare tempo e denaro. Ci siamo comunque pentiti dell'autonomia di sole 3 ore di Neo anche se viene venduto con 1 batteria aggiuntiva (richiede 5 ore di ricarica!).



Aggiungi un commento di Neo - Test presso Laval Virtual
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.