Neon Wasteland: il primo fumetto in realtà aumentata, un'idea geniale

Chi sono io
Adriana Gil
@adrianagil
Autore e riferimenti

sommario

  • Neon Wasteland è un grande successo su Kickstarter

Siamo nell'anno 2088. La maggior parte degli esseri umani ha abbracciato l'immortalità in lasciando andare la loro forma fisica per trasferire la loro coscienza all'OmniVerse, un enorme sistema informatico diffuso in tutta la galassia. Gli ultimi esseri umani devono sopravvivere su un pianeta Terra abbandonato a se stesso.

La scena è pronta. Creato da Rob Shields, Neon Wasteland è un fumetto ispirato ai cartoni animati cyberpunk giapponesi della fine degli anni '1980. Tuttavia, oltre ai suoi colori sgargianti e all'atmosfera psichedelica, il lavoro si distingue per una caratteristica originale: è del primo fumetto in realtà aumentata.



Il concetto è molto semplice, ma assolutamente fantastico. Una l'app complementare è disponibile gratuitamente su iOS e Android. Una volta scaricata l'app, l'utente può puntare il proprio smartphone verso le diverse pagine del fumetto per vedere le versioni animate delle illustrazioni sul proprio schermo. Quindi le scene d'azione prendono vita al telefono.

L'applicazione consente anche fare scelte che cambieranno il modo in cui si svolge lo scenario. Ci sono anche funzionalità bonus per esplorare i diversi ambienti del fumetto in modo più dettagliato o per interagire con i personaggi.

Neon Wasteland è un grande successo su Kickstarter

Finanziato tramite una campagna Kickstarter, il progetto ha già superato l'obiettivo di 3746 euro impostato dal suo creatore. Attualmente mancano 21 giorni al termine della campagna e Neon Wasteland ha raccolto 6000 euro da 142 sostenitori.

Il primo volume del fumetto sarà offerto in versione digitale da maggio 2019, per 10 dollari. La versione fisica, nel frattempo, sarà offerta per $ 15. La data di uscita è prevista anche per maggio 2019. Sono disponibili anche diverse edizioni speciali. La più costosa, al prezzo di $ 1000, è la Hardcore Edition. Chi opterà per questa versione verrà integrato direttamente nel resto del fumetto.



Esistono già diversi fumetti di realtà virtuale, ma questa è la prima volta che scopriamo un fumetto di realtà aumentata. Neon Wasteland riunisce molte grandi idee e potrebbe fungere da leader per lavori futuri. Ovviamente, dovremo probabilmente aspettare che gli occhiali a realtà aumentata come Magic Leap One diventino più democratici in modo che più designer si imbarchino in tali progetti.





Aggiungi un commento di Neon Wasteland: il primo fumetto in realtà aumentata, un'idea geniale
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.