Neurable: una tecnologia per il controllo mentale degli oggetti nella realtà virtuale

Chi sono io
Steven L. Kent
@stevenlkent
Autore e riferimenti

sommario

  • Neurable è un'interfaccia cerebrale del computer
  • Neurable dà primi risultati molto incoraggianti

La telecinesi, chiamata anche psicocinesi, è la capacità di controllare mentalmente oggetti o materia. Questo vecchio sogno dell'umanità è stato spesso descritto ma non ha mai potuto essere scientificamente provato e quindi rimane per il momento del tutto ipotetico. Anche se una tale facoltà rimane molto improbabile nel mondo reale, ora è possibile grazie alla realtà virtuale ... e un po 'di tecnologia.



Neurable è un'interfaccia cerebrale del computer

Quando il cervello è attivo, emette deboli, ma misurabili, onde elettriche che possono essere rilevate direttamente sul cuoio capelluto. Questa attività elettrica non è nuova ed è stata utilizzata da molto tempo dai neurologi per valutare l'attività del cervello e le aree utilizzate in modo non invasivo con semplici elettrodi posizionati sul cuoio capelluto. Molteplici informazioni possono essere estrapolate dalle onde elettriche e dalle aree in cui sono state catturate. È proprio su questa tecnologia che Neurable ha sviluppato la sua interfaccia uomo macchina BCI (Brain Computer Interface) che permette al cervello di interagire direttamente con il computer e, in questo caso, con un mondo virtuale in VR..

L'interfaccia Neurable si basa su diverse discipline come neuroscienze, biologia, statistica ma anche "Machine Learning". Un programma elaborato trasforma le onde elettriche catturate dagli elettrodi posizionati con giudizio su tutto il cranio per convertirli in controllo. È stato inoltre sviluppato un casco adattabile a quelli utilizzati nella realtà virtuale.

Neurable dà primi risultati molto incoraggianti

Sebbene la tecnologia non sia ancora completamente sviluppata e meriti di essere ulteriormente migliorata, è ora possibile selezionare un oggetto tra quelli presentati con una percentuale di successo eccezionale. I nostri colleghi della rivista americana specializzata in realtà virtuale, “UploadVR”, hanno avuto l'opportunità di testare l'interfaccia e sono rimasti sbalorditi dai risultati. Il giornalista che ha eseguito il test ha saputo selezionare, senza problemi, un oggetto tra i diversi presentati semplicemente pensandoci con una percentuale di successo del 100%. Neurable ha anche sviluppato un piccolo gioco basato su questo sistema.



Un'interfaccia cervello-macchina potrebbe interrompere il modo in cui comunichiamo con i computer. Indubbiamente sarà possibile, nel prossimo futuro, controllare mentalmente un gran numero di cose. Il Machine Learning consentirà senza dubbio di andare sempre oltre nelle possibilità di controllo.



Aggiungi un commento di Neurable: una tecnologia per il controllo mentale degli oggetti nella realtà virtuale
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.