Nokia può scommettere sulla realtà virtuale con OZO?

Chi sono io
Tere Vida Mombiela
@terevidamombiela
Autore e riferimenti

sommario

  • Il ritorno di Nokia nel mercato hardware?
  • Vincere contro la concorrenza
  • Supporto Jaunt e R&D

Il ritorno di Nokia nel mercato hardware?

Nokia, aveva risparmiato la suspense fino alla fine. L'annuncio dello stato di avanzamento della sua applicazione HERE doveva essere l'attrazione della giornata, ma alla fine è stata OZO, la prima fotocamera 3D per professionisti a 20 euro a fare scalpore.


Il marchio finlandese risorgerebbe dalle sue ceneri, uno dopo l'acquisizione della sua divisione mobile da parte di Microsoft ? E soprattutto la domanda che tormenta le menti, il marchio con cui si avventura in acque sconosciute? Questa è un'area molto lontana dalla sua attività?


Vincere contro la concorrenza

Prima risposta: Nokia, prima di tutto, è un produttore di hardware specializzato in dispositivi mobili. La realtà virtuale non è altro. Quindi riconversione completa o solo occupazione di un nuovo segmento di Hardware? Nonostante tutto, il marchio arriva in un mercato dove dovrà confrontarsi con concorrenti già affermati come GoPro, Google o Samsung Encore.

Gopro, che era già il numero uno al mondo nelle fotocamere miniaturizzate, all'inizio del 2015 è stato coinvolto nella realtà virtuale acquisendo Kolor, specialista nella progettazione di software di realtà virtuale, e si è avvicinato a Google per lanciare il progetto Jump, una fotocamera a 360 ° con 16 obiettivi Gopro.

Samsung era già presente su questo mercato dal 2014, con il suo "Project Beyond", una telecamera a 360 ° che cattura un gigipixel di pellicola 3D al secondo ed è dotata di 17 telecamere

Supporto Jaunt e R&D

Il marchio ha tutto l'interesse per ora distribuire sforzi di ricerca e sviluppo per essere al passo con i tempi. Ma anche in questo caso, la realtà virtuale è solo agli inizi e il suo peso in questo nuovo settore aumenterà con lo sviluppo di applicazioni di tecnologie immersive. Nokia Technologies avrebbe cavalcato l'onda delle tecnologie immersive e delle cuffie per la realtà virtuale dove Oculus Rift di Facebook e Project Morpheus di Sony sono ora al centro della scena?



Ricorda che il marchio riceverà supporto dalla società Jaunt, produzione di contenuti di realtà virtuale per il cinema. Gita si impegna a utilizzare OZO per la produzione del suo contenuto, ma ancora a supportare le società di produzione che utilizzerebbero la fotocamera 360 di Nokia.



Ozo permette acquisizioni 3D stereoscopiche ed è dotato di 8 telecamere sincronizzate come 8 microfoni incorporati. La fotocamera sarà accompagnata da un file software che permette di visualizzare in tempo reale tutte le planimetrie in 3D.

Nokia potrebbe portare il suo prodotto sul mercato entro quarto trimestre del 2015.



Aggiungi un commento di Nokia può scommettere sulla realtà virtuale con OZO?
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.