Nvidia sta preparando un innovativo sistema di tracciamento oculare

Chi sono io
Alejandro Crespo Martínez
@alejandrocrespomartinez
Autore e riferimenti

sommario

  • Più LED, meno fotocamere e migliore gestione della batteria
  • Prototipi promettenti

Il monitoraggio del movimento degli occhi è una linea di ricerca su cui stanno lavorando molti produttori di cuffie per realtà virtuale. In effetti, questo sistema si adatta perfettamente a ciò che la realtà virtuale del futuro cerca di realizzare. Cioè visualizzazione di migliore qualità con elementi simili alla visione umana. E poi la possibilità di fare a meno dei controllori e di gestire tutto con gli occhi. L'obiettivo è offrire l'esperienza più naturale possibile. Salvo che questa tecnologia è attualmente lungi dall'essere ottimizzata per essere comodamente integrato nei caschi di oggi. Troppo pesante o troppo costoso, non è ancora adatto al mercato.



Nvidia, una società specializzata nella produzione di processori grafici, ha esaminato l'argomento. Pertanto, si è sviluppato un team di tre ricercatori un sistema di tracciamento dello sguardo basato su LED. Questo sistema offre il doppio vantaggio dell'essere poco ingombrante e poco energivoro. Potrebbe quindi essere adatto per caschi autonomi senza influire sulle prestazioni.

Più LED, meno fotocamere e migliore gestione della batteria

Per questo, Nvidia offre due versioni del suo prototipo. Il primo utilizza una combinazione di nove LED per occhio. Tre di loro emettono radiazioni infrarosse invisibili all'occhio, mentre gli altri sei catturano la luce. Perché è per questo motivo che Nvidia utilizza LED che possono sia emettere che catturare la luce. La seconda versione ha solo sei LED, che questa volta assumono entrambi i ruoli contemporaneamente.


Il vantaggio di questa tecnica, che può sostituire le fotocamere in uso oggi, è questoriduce il consumo energetico del dispositivo. Inoltre, riduce anche i tempi di latenza poiché non sono più milioni di pixel che devono essere analizzati, ma pochi sensori. Infine, il software è anche alleggerito della parte di elaborazione delle immagini che lo accompagna.


Prototipi promettenti

Nvidia, tuttavia, lo aggiunge questi prototipi soffrono di alcune limitazioni. La più lampante è la precisione che comporta un tasso di errore troppo alto per alcune applicazioni ad alta precisione (ad esempio la ricerca neurologica). Un altro problema è che i caschi si muovono sulla testa quando le persone fanno movimenti rapidi. I sensori sono quindi decentrati e le loro misurazioni perdono precisione. Oltretutto, il processo di calibrazione richiede tempo e richiede molti dati.


Nonostante ciò, Nvidia lo fa un passo nella giusta direzione e propone un sistema interessante da questi prototipi. Soprattutto perché ora possono solo migliorare. Questo produttore non è l'unico a fare ricerche su questo argomento. Vi stavamo parlando di una startup svizzera la scorsa settimana che sta lavorando su un display con messa a fuoco selettiva, dove guarda l'occhio. Gli auricolari per realtà virtuale del futuro potrebbero non essere così lontani.




Aggiungi un commento di Nvidia sta preparando un innovativo sistema di tracciamento oculare
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.