Oculus Quest: è facile da smontare e riparare?

Chi sono io
Tom Chatfield
@tomchatfield
Autore e riferimenti

sommario

  • Un sistema ben raffreddato
  • L'Oculus Quest, facile da smontare, il Touch è più "permaloso"

Tale decisione consente anche di rendersi conto della difficoltà o meno di riparare questo prodotto. Di solito, iFixit è responsabile di questo tipo di formato. Jad è stato il più veloce.

Primo punto da notare, le viti non sono visibili su Oculus Quest. Il CTO di BadVR ha quindi tagliato il tessuto per accedere agli attacchi. Sono del tipo Torx T5. Solo quelli della fascia sono diversi.



Rimuovendo il pannello inferiore, ha scoperto, non sorprende, un circuito elettronico che gestisce il potenziometro per regolare la distanza interpupillare e un altro per il suono.

Un sistema ben raffreddato

Dopo aver rimosso il pannello frontale in plastica, ha avuto accesso diretto alla batteria. Dovrebbe essere scollegato dalla scheda madre e rimosso dalla piastra metallica. Scopriamo quindi che questo componente è progettato da Fujian, un produttore cinese. Ecco il riferimento esatto citato dall'autore del teardown: Fujian YU10850–18001A 3.85V / 3648 mAh (14.0 Wh).

Dopo aver rimosso la parte metallica, appare la scheda madre. Vediamo al confine le quattro telecamere usate dal guardiano. Questi ti consentono anche di ottenere il tracciamento 6DOF per Oculus Quest.

Al centro, un piccolo ventilatore arieggia tutti i componenti. A differenza di un processore per PC, lo Snapdragon 835 non viene raffreddato direttamente dal flusso d'aria. Si avvale in primo luogo di un condotto termico progettato per dissipare il calore. Tuttavia, l'azione di eolipile migliora le prestazioni. Sono migliori che con uno smartphone dotato dello stesso chipset. Oculus aveva detto che si avvicinano a quelli di una Xbox 360 o di una PS3.


Per quanto riguarda le lenti, due anelli fissati con due viti le proteggono. Sono facilmente rimovibili. Nota che non è necessario farlo per cambiare la fascia. Una sorta di maschera li circonda. Va notato che non ha ancora cercato di "decodificare" gli schermi.


L'Oculus Quest, facile da smontare, il Touch è più "permaloso"

Nel complesso, lo smontaggio sembra facile. Oculus non usa la colla come la maggior parte dei produttori di smartphone. Sotto la scheda madre, possiamo vedere uno stampo di plastica che ospita i componenti. Sono praticamente tutti fissati con viti. L'unico difetto da notare è che devi strappare il tessuto per ripararlo.


Brian Wong, ingegnere di BadVR, ha esaminato l'Oculus Touch. Scrive su Medium che sono facili da smontare, ma per lui l'anello era un problema. Secondo lui, il produttore prevede di sostituirli, non di ripararli.


Come promemoria, iFixit aveva sezionato Oculus Rift CV1 e gli ha assegnato un punteggio di riparabilità di 7 su 10. Oculus Quest gode più o meno della stessa cura.



Aggiungi un commento di Oculus Quest: è facile da smontare e riparare?
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.