Oculus Rift vs HTC Vive: chi ha la scala migliore?

Chi sono io
Tom Chatfield
@tomchatfield
Autore e riferimenti

sommario

  • Quali sono le differenze tra Oculus Rift e la scala di stanze Vive?
  • Esperienze che tendono ad essere simili
  • Quale Oculus Rift o HTC Vive è il più facile da imparare?
  • La migliore scala di stanze? HTC Vive

I due visori per realtà virtuale Oculus Rift e HTC Vive sono disponibili sul mercato da un anno ormai. Queste sono state una vera rivoluzione nelle nuove tecnologie e hanno portato la loro parte di scoperte. I due caschi hanno rilasciato, in date diverse, dei controller per ottimizzare i movimenti nella realtà virtuale. Tuttavia, il punto principale che è indispensabile per gli auricolari VR sono i creatori di roomscale.



Sembra ancora riassumere brevemente qual è la scala della stanza. Quest'ultima è la possibilità di creare uno spazio nella tua stanza, in cui puoi muoverti all'interno della VR. Una volta indossato il casco, l'utente dimentica completamente la stanza reale e si concentra sul contenuto VR. Per fare ciò, i due caschi sono dotati di sensori per marcare il tuo ambiente e creare una stanza virtuale il più precisa possibile.

Quali sono le differenze tra Oculus Rift e la scala di stanze Vive?

Prima di tutto, è necessario distinguere tra i due caschi e i loro sensori. La roomcale Vive offre quindi due sensori chiamati "Lighthouse" da posizionare su entrambi i lati della stanza. Piccoli sensori di forma quadrata devono essere posizionati sopra la testa. Per fare questo, devi fissare i sensori alle tue pareti utilizzando un gancio molto facile da posizionare, oppure acquistare treppiedi dedicati.


La roomcale creata dai sensori HTC rende un perimetro di gioco abbastanza lungo e soprattutto molto pratico da spostare indipendentemente dal contenuto. È quindi possibile eseguire alcuni passaggi all'interno della VR senza che l'auricolare indichi alcun problema. Inoltre, puoi ruotare di 360 ° senza che l'auricolare ti giudichi dal contenuto VR. Ciò è dovuto al posizionamento dei sensori che, essendo distanti tra loro, offrono una scala ottimale della stanza.


Da parte sua, Oculus Rift offre nella sua scatola di acquisto un singolo sensore per creare una scala. Per molto tempo l'unico sensore dell'Oculus è stato il grande punto debole del casco. In effetti, dovevi installarlo di fronte a te per giocare. Il lato negativo di questo è che era impossibile godersi il contenuto a 360 ° poiché era impossibile per il sensore rilevare le cuffie.

Tuttavia, Oculus ha risolto rapidamente il problema offrendo fino a 4 sensori collegati contemporaneamente su un auricolare, oltre a un aggiornamento per creare una scala a 360 °. Anche se richiede un po 'di logistica, la soluzione di installare più sensori resta la migliore alternativa rispetto al “Faro” di HTC. Tuttavia, il prezzo dei sensori Oculus è diventato abbordabile grazie al calo di questi, passati da 99 € a 69 €.

Esperienze che tendono ad essere simili

Se al lancio dei due caschi l'esperienza offerta è stata singolarmente diversa, questi ultimi si sono drasticamente avvicinati nel corso dell'anno. Anche se le esperienze di Oculus rimangono complicate da configurare per i professionisti degli eventi, rispetto all'HTC le due cuffie sono uguali.

Da un punto di vista fattuale, la scala della stanza creata dai sensori Oculus a seconda dell'installazione può creare un'area di 2.5 m per 2.5 m. Infatti, quando si acquista un sensore aggiuntivo, viene fornito con un cavo di 5 metri. Inoltre, grazie all'aggiornamento di Oculus, l'esperienza VR è ottimale.


Allo stesso tempo, le cuffie HTC Vive offrono un'esperienza di base che è di qualità. L'installazione dei sensori è molto semplice. Lo spazio roomcale creato dall'auricolare può essere fino a 4 m per 4. Grazie a questo, il giocatore può spostarsi nella VR senza alcun problema.


Quale Oculus Rift o HTC Vive è il più facile da imparare?

Le due cuffie essendo estratte quasi contemporaneamente l'una e l'altra è logico confrontare il minimo consigliato per farle funzionare. Per quanto riguarda il confronto sopra, il sistema consigliato dell'HTC verrà evidenziato per primo:

- Scheda grafica: NVIDIA GTX 970 / AMD 290 o superiore.
- Processore: Intel I5-4590 / AMD FX 8350 o superiore.
- RAM: 4 ° minimo.
- Uscita video: HDMI 1.4 / DisplayPort 1.2 o superiore.
- Porta USB: 1 porta 2.0 o superiore.
- Sistema operativo: Windows 7 SP1 o superiore.

Per quanto riguarda il sistema operativo minimo di Oculus eccolo di seguito:

  • Sistema operativo: Windows 7 SP1 64 bit o successivo.
  • Scheda grafica: NVIDIA GTX 970 / AMD R9 290 o successiva.
  • Processore: Intel i5-4590 o successivo.
  • RAM: 8Go.
  • Uscita: compatibile HDMI 1.3.
  • Ingresso: 3 porte USB 3.0 e 1 porta USB 2.0.

Di seguito sono riportati i due sistemi minimi richiesti per utilizzare uno dei due caschi più efficienti sul mercato. Tuttavia, di recente, i requisiti minimi di sistema per eseguire un Oculus Rift sono diminuiti. Quindi non è necessario avere un PC mostruoso per eseguirlo a differenza dell'HTC Vive.


La migliore scala di stanze? HTC Vive

In effetti, la roomcale di HTC Vive è sicuramente la migliore oggi sul mercato. L'installazione è più semplice e i sensori del casco molto più precisi. Allo stesso modo hai la possibilità di muoverti all'interno del contenuto VR. Inoltre sull'unica qualità generale del casco l'HTC è molto migliore della sua controparte. Tuttavia, sia sul suo utilizzo che sui contenuti utilizzati, l'HTC sembra essere sottoutilizzato e il suo prezzo esorbitante ne raffredderà più di uno, e giustamente.


D'altra parte, se quello che stai cercando è un buon rapporto qualità-prezzo, sembra innegabile che Oculus Rift ti si adatti molto meglio. Quest'ultimo è molto più facile da imparare e ha un prezzo molto più abbordabile di € 500. Inoltre, la recente possibilità di aggiungere nuovi sensori alla tua installazione risolve il problema iniziale con le cuffie Oculus. Anche se l'esperienza dell'HTC Vive è ottima, quella dell'Oculus sembra più adatta ai contenuti disponibili. Che sia su Oculus Store o Steam VR, il visore acquisito da Mark Zuckerberg sembra affermarsi sempre più come quello che democratizzerà la realtà virtuale al grande pubblico.



Aggiungi un commento di Oculus Rift vs HTC Vive: chi ha la scala migliore?
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.