Qualcomm Snapgragon XR2: le cuffie VR e AR passano al 5G

Chi sono io
Steven L. Kent
@stevenlkent
Autore e riferimenti

sommario

  • Qualcomm Snapdragon XR2: un chip progettato per cuffie VR / AR standalone di fascia alta

Qualcomm è attualmente il leader di mercato nei processori per cuffie VR e AR stand-alone. I suoi chip si trovano in particolare negli auricolari Oculus Quest, Oculus Go, HTC Vive Focus, HoloLens 2, Lenovo Mirage Solo e molti altri.

La maggior parte di questi dispositivi ha chip inizialmente progettati per smartphone. Tuttavia, nel 2018, l'azienda americana ha lanciato il suo Snapdragon XR1: il primo chip appositamente progettato per cuffie per realtà virtuale e aumentata.



Ora Qualcomm ha appena annunciato il suo nuovo chip Snapdragon XR2 5G dedicato agli auricolari autonomi di realtà virtuale e aumentata. A differenza dell'XR1 che era rivolto principalmente ai caschi di fascia bassa, questa seconda versione è destinata ai caschi di fascia alta. Potremmo quindi trovarlo su dispositivi futuri come Oculus Quest 2 o Magic Leap 2.

In termini di prestazioni, l'XR2 supera di gran lunga lo Snapdragon 835 trovato nella maggior parte degli attuali visori VR standalone come Quest. Le prestazioni di CPU e GPU sono state raddoppiate, la capacità di output dei pixel per il video è quadruplicata e la definizione per occhio è aumentata di sei volte. Consente quindi il supporto di schermi di definizione 4Kx3K a 3Hz.

Qualcomm Snapdragon XR2: un chip progettato per cuffie VR / AR standalone di fascia alta

Oltre a questo aumento delle prestazioni, la piattaforma è ottimizzata per soddisfare le esigenze dei visori VR e AR. Ad esempio, i caschi dotati di questo nuovo componente saranno in grado di supportare fino a 7 feed della telecamera per il monitoraggio dell'utente e del suo ambiente. In precedenza, l'XR1 supportava solo quattro flussi video simultanei.



Il tracciamento potrà quindi essere notevolmente migliorato sui futuri caschi autonomi. Ad esempio, con tre fotocamere aggiuntive, il prossimo Oculus Quest potrebbe seguire gli occhi, la bocca o persino le gambe dell'utente.

Una funzione di pass-through video a bassa latenza potrebbe anche migliorare l'esperienza di pass-through offerta da dispositivi come Quest. Sarebbe quindi possibile combina la realtà virtuale con la realtà aumentata, come le cuffie per PC Varjo XR-1 al prezzo di $ 10.

Le elaborazione dell'intelligenza artificiale è anche notevolmente migliorato con questo nuovo chip. Rispetto allo Snapdragon 835, la velocità di elaborazione è stata moltiplicata per 11. Anche in questo caso, le prestazioni di tracciamento potrebbero essere notevolmente migliorate.

Tuttavia, la principale novità di questo chip XR2 è ovviamente l'integrazione del 5G. Le cuffie stand-alone saranno quindi in grado di sfruttare una maggiore larghezza di banda e una connettività mobile a latenza molto bassa. Questo ti permetterà di godere di una connessione simile a quella del WiFi, anche quando sei connesso alla rete mobile.


Nella prima metà del 2020, Qualcomm presenterà la nuova versione del suo design di riferimento basato sull'XR2. I produttori possono utilizzare questo design per sviluppare i propri auricolari autonomi per realtà virtuale e aumentata. Il i primi modelli dovrebbero essere lanciati nella seconda metà del 2020. Durante questa conferenza, Qualcomm ha anche annunciato una partnership con Niantic attorno a un auricolare per realtà aumentata ...




Aggiungi un commento di Qualcomm Snapgragon XR2: le cuffie VR e AR passano al 5G
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.