Quasi un francese su due ha già testato la realtà virtuale

Chi sono io
Steven L. Kent
@stevenlkent
Autore e riferimenti

sommario

  • Realtà virtuale, un approccio familiare per i francesi

Una realtà virtuale tecnologica di nicchia? Non proprio se vogliamo credere a un sondaggio pubblicato da radio Europe 1! Quasi un francese su due ha già testato la realtà virtuale.

Per alcuni, la realtà virtuale rimane una tecnologia per i geek. Se la tariffa delle apparecchiature è ancora limitata, sembra comunque evidente l'interesse a credere alle cifre di questo studio..



Realtà virtuale, un approccio familiare per i francesi

Secondo l'indagine condotta da Ifop, pubblicata giovedì dal CNC e da Europe 1, Il 41% dei francesi ha già avuto un'esperienza di realtà virtuale. Una cifra che è aumentata notevolmente dal 2016. All'epoca erano solo il 21%. Non sorprende che sia tra i giovani che il tasso di penetrazione è più alto. Tra i 15/34 anni si parla del 53%. Come stanno andando queste prime esperienze? Il tasso di equipaggiamento è basso poiché solo gli auricolari per realtà virtuale si trovano in meno del 7% delle famiglie, contro il 2% del 2016. Anche in questo caso, tra i giovani, si parla del 16%. Come spiegare una tale differenza tra il tasso di attrezzature e usi?

I francesi adottano la realtà virtuale come esperienza sociale. Per 2/3 di coloro che l'hanno testato, è successo con la famiglia o gli amici. Solo il 23% degli utilizzi è solitario. Tra i motivi di interesse troviamo i videogiochi (41%), le emozioni (30%) e il cinema (20%). Il resto è suddiviso in un approccio di servizio dedicato. In effetti, la realtà virtuale non viene utilizzata solo per divertimento o intrattenimento. Viene anche utilizzato per l'apprendimento, la medicina, l'architettura, ecc.





Aggiungi un commento di Quasi un francese su due ha già testato la realtà virtuale
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.