St Giles Hotels offre Gear 360 per filmare la tua vacanza

Chi sono io
Tere Vida Mombiela
@terevidamombiela
Autore e riferimenti

Il 2016 è l'anno della realtà virtuale, la crescita di questi ambienti simulati è in grado di cambiare le nostre vite e l'industria del turismo intende approfittarne. intende offrire la propria esperienza immersiva attraverso un casting con l'obiettivo principale di selezionare i suoi prossimi videomaker a 360 gradi.

Il gruppo sta sperimentando questa nuova forma di espressione questo mese in collaborazione con la start-up americana specializzata in modellazione 3D. Dal 27 giugno al 22 luglio, a 30 sconosciuti verrà offerto il famoso Samsung Gear 360 ° per filmare i loro viaggi in una visione periferica all'interno uno dei 6 edifici del gruppo  rispettivamente a New York, Londra, Sydney, Penang, Kuala Lumpur e Manila. Per rispondere alla chiamata, sarà semplicemente completare il questionario messo a vostra disposizione mettendo in evidenza la tua esperienza nella produzione di contenuti video in stile "GoPro".



"In realtà metteremo le telecamere dei prosumer nelle mani degli ospiti dell'hotel, del nostro team e degli influencer dei social media per raccontare la storia di St. Giles sul campo a 360 °", - Rob Sabatini, direttore creativo e co -fondatore di Piranha.

Si St Giles Hotels si priva volontariamente del talento professionale a favore di quello del prosumer, questa qualità "fatta in casa" rimane redditizia per Samsung e quindi evidenzia le prestazioni della sua fotocamera. Il Gear 360 °, utilizzabile solo con il casco del marchio, è uno di quegli strumenti che offre un rendering autentico e vero a 360 °. Questa campagna è una vera trovata pubblicitaria per il produttore coreano dove ognuno è un vincitore. Le riprese registrate saranno utilizzate per scopi di marketing e un'applicazione dedicata consentirà la visualizzazione dei contenuti filmati con un Cardboard, si pensa molto facilmente al Samsung Gear VR.


L'esperimento offerto da St Giles Hotels sembra essere un buon approccio alle nuove forme di pubblicità gratuita. Il gruppo dimostra così l'interesse del settore turistico per la tecnologia della realtà virtuale. Tutto ciò contribuisce alla democratizzazione di questo tipo di contenuti destinati principalmente a piattaforme come Facebook o YouTube. Di conseguenza, questo concetto sottolinea anche la capacità della VR di aprirsi a un pubblico che non ha abbellito la propria vita quotidiana con i caschi.





Aggiungi un commento di St Giles Hotels offre Gear 360 per filmare la tua vacanza
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.