Successo futuro per i proiettori Creal3D in campo luminoso

Chi sono io
Tere Vida Mombiela
@terevidamombiela
Autore e riferimenti

sommario

  • Creal3D fondata dagli alumni del CERN

Creal3D, la start-up svizzera fondata dagli ingegneri del CERN, ha sviluppato una tecnologia di proiettore a campo luminoso che non ha precedenti nel suo genere nel mercato VR o AR.

Presente al CES 2019 la scorsa settimana, l'azienda svizzera è riuscita a convincere con a un approccio particolarmente innovativo che promette di essere pieno di promesse per il futuro della realtà virtuale e della realtà aumentata.



Creal3D fondata dagli alumni del CERN

Tomas Sluka e Tomáš Kubeš sono due ex ingegneri del CERN e hanno senza dubbio superato la sfida della profondità di campo realistica. Grazie ai suoi proiettori a campo luminoso, i dispositivi dell'azienda possono trasmettere immagini straordinarie.. Di conseguenza, gli utenti possono concentrarsi su oggetti che hanno lunghezze focali diverse. Un passaggio fondamentale per rendere la realtà virtuale più realistica e coinvolgente. In questo momento, Gli auricolari per realtà virtuale utilizzano spesso due schermi piatti e quindi visualizzano immagini 3D con messa a fuoco fissa.

Il risultato non è proprio naturale ed è un problema per molti investitori, soprattutto perché stanca gli occhi. Ma, con la tecnologia sviluppata da Creal3D, le cose potrebbero cambiare. L'obiettivo è ora quello della raccolta fondi. L'azienda spera di poter raccogliere 4,5 milioni di euro entro maggio 2019. Se la sua tecnologia può essere integrata con apparecchiature di altre marche, l'obiettivo è infatti quello di sviluppare internamente gli smart glass ... Cosa fare per gli schermi degli smartphone di domani?





Aggiungi un commento di Successo futuro per i proiettori Creal3D in campo luminoso
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.