Sulon Q - Tutto sul nuovo casco di AMD

Chi sono io
Michael Naimark
@michaelnaimark
Autore e riferimenti

sommario

  • Partnership tra AMD e Sulon
  • Caratteristiche di Sulon Q
  • I piccoli extra di Sulon Q
  • I possibili inconvenienti
  • Le Design du Sulon Q
  • Ipotesi sui prezzi di Sulon Q.

Partnership tra AMD e Sulon

È con la complicità di Sulon Technologies che AMD ha appena presentato le sue cuffie per realtà virtuale, e Sulon Q. Ma non solo realtà virtuale, perché come l'HoloLens di Microsoft o il Meta 2 di Meta, Sulon Q offre anche un servizio di realtà aumentata. Siamo quindi di fronte un nuovo concorrente nel mercato della realtà virtuale e della realtà aumentata, un interessante primo ibrido che potrebbe mettere in ombra molti caschi.



Per questo auricolare, AMD ha utilizzato la sua tecnologia LiquidVR, compreso il suo Diretto al display che rende l'immagine più fluida e l'Asynchronomous Compute, che gli consente di evitare distorsioni o salti di immagini in un rendering di realtà virtuale.

Caratteristiche di Sulon Q

Inoltre, a differenza di molti auricolari per realtà virtuale, il Sulon Q è mobile e autonomo, non necessita in ogni caso di essere connesso ad un PC per eseguire calcoli sia nella sua dimensione di realtà aumentata che in quella di realtà virtuale, perché Sulon Q integra direttamente un mini-PC, con Windows 10 installato, avente una potenza, secondo AMD, equivalente alle console di nuova generazione. Un ottimo punto per questo nuovo ragazzo. Inoltre AMD promette che le sue cuffie avranno una resa grafica equivalente alle console di ultima generazione e che proporrà interazioni dinamiche con l'ambiente reale e virtuale. AMD specifica che le sue cuffie saranno realizzate per giocatori, PC e console (PS4 e Xbox ONE) e deride gentilmente la concorrenza annunciando che nelle sue cuffie "non c'è nessun cavo fastidioso, nessun sistema di tracciamento esterno".



Sulon Q ha 8 GB di DDR3, un SSD da 256 GB con estensione Windows 10 integrato, un processore AMD FX-880P, con quattro core di elaborazione puri e otto core per la parte grafica, una GPU Radeon R7 e la tecnologia AstoundSound per il suono, permettendo di avere un suono ben spazializzato, con jack da 3,5 mm e microfono con cancellazione del rumore. Ha anche uno schermo OLED 2560 x 1440p, un campo visivo di 110 ° e una frequenza di aggiornamento di 90 Hz. Livello di connessione, Sulon Q dispone di un WiFi 802.11ac, un Bluetooth 4.0, un'uscita micro-HDMI ed infine due connettori USB 3.0. Infine, il casco di AMD e Sulon ha due telecamere sulla parte anteriore per il rilevamento del movimento, diversi sensori e una Processeur Spatial Processing Unit.

I piccoli extra di Sulon Q

Livello di controllo, a parte il rilevamento dei gesti, un mouse wireless e una tastiera wireless verranno forniti con l'auricolare al momento dell'acquisto, inoltre AMD menziona il fatto che il suo auricolare sarà compatibile con molti controller di gioco. Sulon offre anche il potere personalizza la tua interfaccia di Windows 10 come desideriamo con Spatial Computing, che ti permetterà di avere le icone di Windows 10 dove vuoi intorno a te. Inoltre, il Sulon Q integra due tecnologie per l'interazione con la realtà, la SPU (Sulon Spatial Processing Unit) e l'IMU (the Inertial Measurment Unit) che permetteranno di prendere in carico e interpretare i dati dei numerosi sensori del casco, mappando telecamere frontali, giroscopio, accelerometro e infine magnetometro, ma anche gesti e movimenti della testa e del corpo dell'utente.


Nell'idea, l'IMU si fa carico e interpreta tutti questi dati per inviarli alla SPU che produrrà poi calcoli che consentiranno di garantire che gli elementi virtuali si fondono perfettamente nella realtà in termini di dimensioni, colori o anche di luce. Secondo Sulon, l'auricolare può diventare versatile e piegarsi ai desideri degli sviluppatori per adattarsi alla produzione di applicazioni. Tutta questa tecnologia creata da Sulon farebbe parte diun grande progetto misterioso chiamato "Project Dragon".


I possibili inconvenienti

Questo ibrido, questo auricolare per realtà virtuale aumentata, che è anche completamente autonomo, grazie a una sorta di PC integrato nel casco, ha già ottimi argomenti contro la sua concorrenza. Inoltre, Sulon Q verrà rilasciato abbastanza rapidamente, nella primavera del 2016, anche se non è ancora noto se questa versione sarà esclusivamente per gli sviluppatori o per il pubblico in generale e così vianon sappiamo nulla del suo possibile prezzo. Quest'ultimo punto potrebbe anche essere oggetto di una brutta sorpresa. In effetti, un casco ibrido autonomo avrà necessariamente un certo costo. Inoltre, dovremo vedere in futuro cosa offre graficamente questo casco, quindi tante promesse in un casco autonomo possono purtroppo limitare questa dimensione. Senza contare che, sebbene sia mobile, il fatto che si integri un mini PC potrebbe rendere l'oggetto pesante da trasportare.

Le Design du Sulon Q

Niente di straordinario a questo punto. Totalmente nero, il casco AMD è totalmente classico, anche se meno imponente dell'HTC Vive e del suo design Gruyère, il Sulon Q ha ancora una prominenza frontale abbastanza ampia, un po 'più imponente di quella dell'Oculus Rift.


Una cinghia sopra la testa mantiene il casco in posizione verticale e un'altra intorno alla testa. Inoltre, le due fotocamere anteriori sono state posizionate in modo tale da formare occhi sull'auricolare, rimuovendo delicatamente quel lato freddo di un visore VR.

Ipotesi sui prezzi di Sulon Q.

Per il prezzo non annunciato, non dobbiamo nascondere la nostra faccia, il casco non sarà di certo sotto i 500 €, troppi elementi implicano un prodotto di fascia alta. Potremmo lasciarci sperare neanche il casco supererà i 1000 €, soprattutto se vuole essere competitivo con Oculus Rift, 699 € o HTC Vive, 899 €. Ma non dimentichiamo che HoloLens, il visore per realtà aumentata più promettente, non ha avuto remore a vendere il proprio auricolare al prezzo di 3000 euro. Sulon Q sembra avere già molte cose che potrebbero rompere gli sviluppatori, ma per rompere il pubblico in generale, il prezzo sarà necessariamente significativo. Se AMD e Sulon giocano bene continuando a randellare la concorrenza, un prezzo compreso tra 500 e 600 € finirà per porre la Sulon Q come un pericolo molto grave. Ma questo prezzo tra 500 e 600 € è forse un po 'utopico e una tale tecnologia che racchiude così tante capacità dovrebbe purtroppo raggiungere un prezzo a 4 cifre.


I prossimi annunci e soprattutto le nuove demo, che non dovrebbe tardare ad arrivare, solleverà il velo di mistero attorno a questo nuovo sfidante pieno di promesse che potrebbe benissimo abbattere il pesce più grande della realtà virtuale e aumentata.



Aggiungi un commento di Sulon Q - Tutto sul nuovo casco di AMD
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.