Sundance Film Festival New Frontier - I migliori film in VR in primo piano

Chi sono io
Alejandro Crespo Martínez
@alejandrocrespomartinez
Autore e riferimenti

sommario

  • I 3 migliori film VR del Sundance Film Festival
  • Caro Angelica
  • Miyubi
  • Out of Exile: Daniel's Story
  • I 3 migliori film VR interattivi del Sundance Film Festival
  • Mindshow
  • Cioccolato
  • Il cielo è un divario
  • Le 3 migliori installazioni di realtà virtuale al Sundance Festival
  • La vita di noi
  • AFROFEMINISMO NEUROSPECOLATIVO
  • Albero
  • In cima ai migliori film in realtà aumentata del Sundance Film Festival
  • Heroes
  • IL VIAGGIO AL CENTRO DELLA MACCHINA NATURALE

Nel 2016 il Sundance Film Festival ha ideato l'evento dedicando per la prima volta una parte del festival ai film di realtà virtuale. Orde di spettatori erano ansiosi di venire a scoprire queste opere cinematografiche di un nuovo genere. Quest'anno, la sezione Nuova Frontiera ha attirato meno spettatori e più appassionati di realtà virtuale.



I lavori presentati erano anche più maturi, più compiuti, sia tecnicamente che artisticamente. Oltre agli auricolari Google Cardboard, Gear VR e HTC Vive presenti lo scorso anno, gli spettatori hanno potuto godere delle esperienze di Oculus Rift.

Gli vari film presentati sono stati prodotti da Oculus, HTC, Jaunt o Condition One. Sul conto c'erano anche diversi progetti indipendenti. Grazie a questi risultati, sono stati affrontati diversi temi seri, come l'omofobia o il terrorismo.

On non sa ancora quale di queste produzioni sarà disponibile al grande pubblico e quando. Per ora, dai un'occhiata ai migliori film e installazioni VR presentati durante il Sundance Film Festival New Frontier.

I 3 migliori film VR del Sundance Film Festival

Caro Angelica

Le Il cortometraggio VR Dear Angelica viene presentato come una riflessione sul potere dell'arte e della finzione. Questo è il terzo progetto di Oculus Story Studio. Il progetto è stato disegnato in realtà virtuale dall'illustratore Wesley Allsbrook, utilizzando l'app Quill.



questo capolavoro, innovativo e unico nel suo genere, è simile a un quadro in cui è possibile muoversi. Il cortometraggio racconta la commovente storia di una bambina che ricorda i diversi ruoli interpretati dalla madre, attrice di professione. Questo film è ora disponibile e gratuitamente su Oculus Rift.

Miyubi

Realizzato da Lo studio Felix & Paul Miyubi, finanziato da Oculus, è uno dei film VR più longevi mai prodotti oggi. Scritta in collaborazione con Funny or Die, questa produzione dura 40 minuti. La storia è quella di un robot giocattolo condannato all'obsolescenza. Il film uscirà su Rift e Gear VR nella primavera del 2017.

Out of Exile: Daniel's Story

Nel 2012 Nonny de la Peña è stata la prima regista a presentare un film in realtà virtuale. Quest'anno ha presentato Out of Exile. Questo cortometraggio descrive l'uscita di un giovane gay nella sua famiglia omofobica. Come fa di solito l'artista ha registrato suoni dalla realtà per ricostruire la scena nella realtà virtuale. Questo film dovrebbe essere disponibile su vari visori VR entro la fine dell'anno.

I 3 migliori film VR interattivi del Sundance Film Festival

Mindshow

Già presentato al CES 2017, Mindshow è un progetto più ambizioso della maggior parte dei film presentati al Sundance. Questo il programma si presenta come una sorta di strumento di creazione cinematografica in realtà virtuale. Gli utenti possono registrare i movimenti e le indicazioni dei personaggi, quindi unire quelle registrazioni per creare una storia coerente. La scena può quindi essere condivisa e modificata.


Per ora, Mindshow è ancora relativamente limitato. È possibile creare solo un numero limitato di scene, con solo due personaggi. Il il software è offerto solo in versione beta ma sarà presto disponibile al pubblico.


Cioccolato

Colorato, surreale, Il cioccolato è un'esperienza interattiva che offre al giocatore il ruolo di un robot il cui obiettivo è spingere i gatti su una folla di fedeli per evocare un gatto gigante in grado di innaffiarli con champagne. Per ora non è stata comunicata alcuna data di rilascio. L'esperienza dovrebbe essere offerta solo su auricolari di fascia alta come l'HTC Vive.

Il cielo è un divario

A differenza degli altri film proiettati al Sundance, The Sky is a Gap è ancora in fase di sviluppo. L'utente è immerso in scene di distruzione. I suoi movimenti ti permettono di tornare indietro o avanzare nel tempo. È possibile giocare per due su Internet. A lungo termine, Rachel Rossin spera di fornire uno spazio di gioco sociale, che consenta a dozzine di persone di muoversi in una grande casa, cambiando la percezione dello spazio e del tempo degli altri utenti mentre si muovono..

Le 3 migliori installazioni di realtà virtuale al Sundance Festival

La vita di noi

Prodotto dallo studio Within, Life of Us è un'esperienza cooperativa, utilizzabile da due a quattro persone contemporaneamente. Insieme, i giocatori evolvono dallo stato di semplici organismi unicellulari a quello di robot umanoidi, passando per numerose creature marine, aeree e terrestri.


Durante l'esperienza, gli utenti possono interagire tra loro e con l'ambiente. Ad esempio, è possibile lanciare scimmiette o palline di carta. Il I giocatori possono anche comunicare attraverso il microfono HTC Vive e le loro voci vengono alterate digitalmente per adattarsi a ogni scena dell'avventura. Al termine dell'esperienza, gli utenti possono rimuovere le cuffie e il loro viaggio viene proiettato su un muro attorno a un uovo luminoso tridimensionale.


AFROFEMINISMO NEUROSPECOLATIVO

NeuroSpeculative AfroFeminism è in parte un'esperienza VR, in parte un'installazione artistica, a tema sul futuro delle donne di colore. Gli artisti sono stati contattati da Hypen-Labs per progettare prodotti come orecchini per registrare i controlli di polizia o indumenti con tecnologia di riconoscimento facciale.

Attraverso un auricolare per realtà virtuale, gli utenti possono anche sperimentare il primo capitolo di una storia di fantascienza su un laboratorio di "neurocosmetologia", dove i clienti possono accedere a un tempio digitale tramite elettrodi posizionati sulle loro teste.

Albero

Nel , gli utenti giocano come un albero in una foresta tropicale, dalla sua nascita come seme alla sua morte violenta durante un'operazione di deforestazione. L'esperienza non è solo virtuale. Prima di indossare il visore VR, l'utente riceve un seme che è responsabile di posizionare in un terreno, come per creare il suo avatar. L'obiettivo è ovviamente quello di suscitare empatia tra gli utenti nei confronti dell'ambiente.

Tree è il secondo progetto New Frontier di Milica Zec e Winslow Porter. L'anno scorso, il duo di artisti aveva presentato un progetto sul tema della guerra. L'anno prossimo hanno in programma di presentare la terza parte della trilogia, più ottimista delle prime due.

In cima ai migliori film in realtà aumentata del Sundance Film Festival

Heroes

L'esperienza include una scena di ballo sull'omonima canzone di David Bowie. Lei è offerto come video a 360 gradi per Samsung Gear VR, ma anche come esperienza di realtà aumentata interattiva per Microsoft Hololens. Attraverso questa esperienza, l'utente si muove nella stanza e attiva scene di realtà aumentata attraverso mappe sparse per la stanza. I movimenti sono tracciati dal casco e lasciano una scia leggera sullo schermo.

IL VIAGGIO AL CENTRO DELLA MACCHINA NATURALE

Sviluppata da Meta, in collaborazione con i registi del cortometraggio Sight, questa esperienza di realtà aumentata offre a due utenti di indossa il casco Meta 2 per posizionare gli ologrammi nella stanza e scoprire le diverse parti del cervello.



Aggiungi un commento di Sundance Film Festival New Frontier - I migliori film in VR in primo piano
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.