Telepath, il nuovo sistema di movimento con tracciamento delle mani per Oculus Quest

Chi sono io
Adriana Gil
@adrianagil
Autore e riferimenti

sommario

  • Prossimamente Telepath su Quest con tracciamento manuale

Lo studio Aldin Dynamics ha sviluppato un sistema di movimento in realtà virtuale. Chiamato Telepath, intende offrire movimenti che sono più vicini alla realtà e che non provocano una sensazione di nausea. Implementato nel loro gioco Waltz of the Wizard per qualche tempo, gli sviluppatori affermano che il 90% dei giocatori lo usa regolarmente.

Inoltre, spiegano di aver rivelato solo una piccola parte delle capacità di questo sistema. Ecco perché Aldin ha annunciato l'imminente rilascio di un'espansione per il loro gioco di pratica magica VR. Per prepararlo vengono consegnati nuove funzionalità Telepath, incluso il tracciamento delle mani che arriverà in seguito su Oculus Quest.



Così, in un post sul loro blog, lo studio descrive in dettaglio le nuove funzioni che accompagnano l'aggiornamento di Telepath. Il loro obiettivo è rendere l'esperienza generale più piacevole, cioè più flessibile e naturale. Per fare ciò, si sono concentrati su due punti: adottare comportamenti naturali stimolati da movimenti reali nel reale riprodotto in virtuale, e ridurre gli effetti della cinetosi. Per ottenere ciò, Telepath si affida a tre funzionalità.

Prossimamente Telepath su Quest con tracciamento manuale

Prima di tutto, c'è quello che lo studio Aldin chiama Presence Control. Invece di utilizzare i pulsanti per indicare un'azione, il sistema analizza l'intenzione dell'utente attraverso i suoi movimenti. Quindi si adatta al linguaggio del corpo e accentua l'effetto di immersione. Poi, le modalità Smooth Motion (o movimento fluido) consente movimenti completi che mostrano l'intera transizione dal punto iniziale al punto finale. Infine, Arc Roll aggiunge una "svolta" alla tradizionale modalità di teletrasporto. Lo è davvero possibile piegare la sua traiettoria con. Questo dovrebbe dare più precisione per mezzo della locomozione.



Queste nuove funzioni sono ora disponibili. Ora lo studio Aldin attende con impazienza il ritorno dei giocatori, buono o cattivo, per dare la priorità a ciò che non è ancora sviluppato. Gli sviluppatori hanno anche avvertito che il sistema attuale non è perfetto, ma in continua evoluzione. Quindi questo è anche un periodo di prova per Telepath, in attesa del rilascio su Quest poco dopo, con la presenza dell'hand tracking. È necessario per questo attendi che Oculus renda ufficialmente disponibile questa funzione.





Aggiungi un commento di Telepath, il nuovo sistema di movimento con tracciamento delle mani per Oculus Quest
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.