[Test] Samsung Gear VR 2017: un controller per scoprire una nuova galassia di esperienze immersive

Chi sono io
Michael Naimark
@michaelnaimark
Autore e riferimenti

sommario

  • Acquista Gear VR 2017
  • Unboxing di Gear VR 2017
  • Design ed ergonomia di Gear VR 2017
  • Introduzione a Gear VR 2017
  • Grafica Samsung Gear VR 2017
  • Gear VR Controller: il controller che fa la differenza
  • Contro la concorrenza
  • Acquista le Gear VR 2017 compatibile S8
  • Conclusione

Questo è nel 2014 che Samsung sta attaccando il mercato della realtà virtuale. Il coreano offre quindi una prima versione del suo casco Gear, per gli sviluppatori. Questa "Innovator Edition", compatibile con l'ammiraglia dell'epoca, il Galaxy Note 4, permesso sviluppatori per comprendere la realtà virtuale mobile. Per scoprire poi gli strumenti messi a loro disposizione da Samsung e Oculus. Un anno dopo, a prima versione commerciale Gear VR arriva sul mercato. Compatibile con Galaxy S6, S6 Edge, S6 Edge + e Galaxy Note 5, il visore Gear VR (2015) segna la comparsa degli auricolari VR nel mercato mainstream. Nel 2016, Samsung ha leggermente rivisto la sua copia e ha distribuito una versione nera del suo auricolare, progettato per ospitare le nuove ammiraglie del suo Galaxy, S7, S7 Edge e il famigerato Note 7.



Il 29 marzo 2017, durante il suo evento annuale Unpack, Samsung ha sollevato il velo sul suo nuova gamma di dispositivi mobili: Galaxy S8 e S8 +, Gear VR e controller e nuovo Gear 360. Mentre S8 e Gear 360 hanno subito un vero e proprio rinnovamento, Gear VR 2017 si accontenta di lievi modifiche al design per garantire la compatibilità con i nuovi smartphone di punta del marchio. La vera novità di questo Gear VR è il suo controller bluetooth che, grazie a un sensore di movimento e un grilletto, ti permetterà di creare nuove esperienze più coinvolgenti. Ma questo controller Giustifica l'acquisto di un Gear VR 2017 o è meglio acquistare solo l'accessorio da solo, compatibile con le generazioni precedenti di Gear VR? Cercheremo di fornire alcune risposte in questo test.



Marca: Samsung
categoria: Gear VR
Data di spedizione: Marzo 21 2017
Prezzo al pubblico consigliato: euro 129
Peso: 345 grammi
dimensioni: 98.6 x 207.8 x 122.5
Testato con: Samsung Galaxy S6 e Galaxy Note 4

Acquista Gear VR 2017

Unboxing di Gear VR 2017

Le Gear VR 2017 arriva in a cartoncino nero opaco, che rappresentano il casco e il suo controller. Su uno dei bordi della scatola e sul retro, troviamo alcune informazioni di base per quanto riguarda la realtà virtuale e elenco dei terminali compatibili. L'assieme è tenuto sigillato da due estremità di nastri adesivi neri. Una volta rimossi questi, puoi accedere al materiale: il Gear VR, senza cinghie, è installato su un supporto di plastica, in cui troviamo anche una scatola nera contrassegnata "Gear VR". Questa boîte contiene il diversi accessori : un manuale utente, un avviso di garanzia, due cinturini, un cinturino da polso, il controller, due batterie AAA e un adattatore micro-USB. Alla fine, troviamo contenuti abbastanza vicini a quelli offerti dalle due precedenti generazioni di Gear VR.

Design ed ergonomia di Gear VR 2017

Come la versione del 2016, il Gear VR 2017 sfoggia un abito nero, en plastica opaca. il La cover frontale, che ospita l'alloggiamento dello smartphone, è anch'essa in plastica, questa volta lucida. Attenzione alle impronte digitali! Una volta installato lo smartphone, la cache non servirà più. Ci dispiace che questa versione 2017 non ritorni alla praticità del Gear VR primo di nome, che ha permesso di coprire lo smartphone grazie alla cache. A rimbottitura in schiuma autoadesivo garantisce il massimo comfort e immersione.



Il Gear VR 2017 lo è compatibile con il nuovo Galaxy S8, i primi cellulari Samsung a sostituire il classico micro-USB con una porta USB di tipo C. garantire la compatibilità con questi vecchi smartphone (Gamma S6 e S7 esclusi i modelli Active), il coreano fornisce a adattatore micro-USB. Anche il sistema di cinturini è stato ridisegnato, senza che ciò abbia comportato un reale miglioramento del comfort o dell'utilizzo di questo Gear VR 2017.

Quest'anno a interviene il nuovo accessorio nel Galaxy VR di Samsung: il controller bluetooth. Progettato in plastica nera come l'auricolare VR che accompagna, il controller Gear VR ha consentito al produttore di farlo deportare i pulsanti e il touchpad sul lato destro degli auricolari Gear VR. Questi controlli sono ancora disponibili sull'auricolare stesso, ma l'utente non deve più alzare sistematicamente la mano per interagire. Con il controller Gear VR, l'interazione diventa più naturale. Il controller incorpora un sensore di movimento (più precisamente un'unità di inerzia per misurare la rotazione) permettendo di migliorarne la precisione. Infine, viene visualizzato un pulsante di attivazione, promettendo l'arrivo di contenuti più ricchi.

Introduzione a Gear VR 2017

Prima ancora di poter testare correttamente Gear VR 2017, è necessarioinstallare le due cinghie che tengono il casco sulla testa dell'utente. Il sistema di assemblaggio del Gear VR 2017 differisce un po 'da quello dei modelli precedenti. Se questo fornisce ulteriore facilità di montaggio, in termini di comfort, niente di nuovo.



Con un peso di 345 grammi, Gear VR lo è abbastanza leggero. Una volta installato lo smartphone, nel nostro caso un Galaxy S6, il tutto rimane comodamente da indossare. Per garantire la compatibilità con queste ultime tre generazioni di ammiraglie, Samsung fornisce due adattatori, uno per smartphone con porta micro-USB e per quelli che utilizzano USB tipo C. Questo era già il caso del Gear VR 2016, per poter ospitare il Note 7, il primo smartphone di Samsung ha abbandonato la micro-USB per USB di tipo C.Oltre al tipo di connettore del telefono, anche il marchio con tre stelle pensato alle dimensioni del dispositivo: quindi, il connettore può essere posizionato in due posizioni, A e B, per ospitare piccoli smartphone (Galaxy S6, S6 Edge e S7) o più grande (S6 Edge +, S7 Edge, S8 e S8 +) ..


Grafica Samsung Gear VR 2017

Ancora una volta, i componenti del Samsung Gear VR 2017 sono sostanzialmente gli stessi di quelli della generazione precedente. Quindi, troviamo il file classico trittico di sensori: accelerometro, giroscopio e sensore di prossimità oltre a lenti ottiche che offrono un campo visivo di 101 °.

La la qualità grafica non è condizionata dalle lenti, di buona qualità tra l'altro, ma lo smartphone installato nel casco. Più grande è lo schermo del telefono, migliore sarà il FOV. Un telefono con uno schermo più piccolo ridurrà il FOV ma avrà una risoluzione migliore. Notevolmente attenuato sulla precedente versione di Gear VR, lo sfarfallio che osserviamo attorno a determinati elementi dell'ambiente virtuale rimane presente senza disturbare l'esperienza.

Gear VR Controller: il controller che fa la differenza

Ecco. Veniamo al centro nevralgico di questo test: il controller Gear VR. È davvero questo controller che consente a Gear VR 2017 di funzionare davvero differenziarsi dai vecchi modelli. Samsung ha quindi deciso di farlo duplicare i controlli sul lato destro di Gear VR su un controller Bluetooth. Non è tutto. Il controller Gear VR ospita anche un sensore di movimento, per seguire i movimenti della mano dell'utente, e aggiunge ulteriore potenziale di interazione con un pulsante di attivazione.

Il Gear VR Controler lo è molto leggero. Samsung fornisce un cinturino da polso che, come quello di un Wiimote, garantirà la schiena dell'utente. Il produttore coreano ha fatto la scelta delle batterie per alimentare il nuovo controller. Coloro che hanno buttato via le ultime batterie con il telecomando del proprio videoregistratore stanno tranquilli, Samsung fornisce 2 batterie AAA che dovrebbero garantire buone ore di gioco. Una Il LED colorato indica lo stato di Gear VR Controler : acceso, in modalità accoppiamento bluetooth, batteria scarica ecc.

Il set è buona qualità e piacevole in mano. il il grilletto cade perfettamente sotto il dito indice mentre il pollice andava naturalmente al pad direzionale e, se necessario, ai pulsanti home e back. Come su Gear VR, questi due pulsanti sono stati differenziati per la loro forma: quello concavo corrisponderà al tasto di ritorno mentre il pulsante convesso porterà l'utente alla home page di Oculus, dove viene visualizzata la percentuale di batteria rimanente.

Ma concretamente, A cosa serve questo Gear VR Controler? Oltre a facilitare l'accesso ai controlli, grazie al suo sensore di movimento, il Gear VR Controler consente all'utente di localizzare meglio l'utente nello spazio, partecipando così al miglioramento della sensazione immersiva. Il vero utilizzo di questo nuovo accessorio spetta in realtà agli sviluppatori. Sono loro che, con la loro immaginazione e abilità, saranno in grado di offrire un nuovo gameplay adattato al materiale. La macchina è già in viaggio. Al momento del lancio, Samsung presentava come compatibili con il suo controller non meno di 22 giochi, per lo più nuovi.

Tra i giochi offerti per accompagnare il lancio del nuovo Gear VR 2017 e del suo controller, troviamo ad esempio Sing Space, un gioco karaoke multiplayer, Paint VR, una sorta di Tilt Brush per Gear VR, Facebook 360, un'app social per godersi i contenuti 360 ... Ricorda che, a differenza di Oculus Touch, Gear VR Controler consente solo il tracciamento rotativo e non posizionale, come lo stesso Gear VR, tra l'altro. In concreto, non aspettarti di poter afferrare oggetti virtuali come se lo stessi facendo con la tua mano reale. No. Il Gear VR Controler invece te lo permette puntare e ruotare gli elementi nell'ambiente virtuale. Come la maggior parte dei dispositivi che hanno solo il tracking rotativo, il Gear VR Controler soffre di alcune imprecisioni. D'altra parte, la calibrazione è abbastanza semplice da implementare, grazie a una pressione prolungata del pulsante home, e sembra accessibile ovunque.

Contro la concorrenza

L'unica vera concorrenza arriva da Google con le sue cuffie Daydream. Il suo design è molto più pulito, con un contorno in tessuto. L'auricolare viene fornito con un telecomando proprio come Gear VR. Per quanto riguarda la compatibilità, può ospitare circa quindici diversi smartphone Android. Tra le altre cose, include gli ultimi telefoni Samsung. La prossima versione dovrebbe essere compatibile con tutti gli smartphone Android.

Acquista le Gear VR 2017 compatibile S8

Conclusione

Ancora una volta, Samsung ce lo offre un visore VR mobile di alta qualità per stabilire la sua leadership nel mercato della realtà virtuale mobile. Ci dispiace che il casco stesso lo faccia nessuna novità. L'arrivo di Gear VR Controler è, tuttavia, da accogliere con favore. L'azienda coreana apre qui una porta in più per gli sviluppatori che ora possono immaginare nuove esperienze più coinvolgenti. A 129 euro il visore Gear VR e il Gear VR Controler, il rapporto qualità-prezzo è più che ragionevole. Anche meglio, i possessori di vecchie versioni del casco potranno pagare 39 euro per ottenere il controller senza dover cambiare il proprio Gear VR. Infine, Samsung e Oculus sembrano voler puntare sull'offerta di giochi ottimizzati. Si dice che siano in preparazione più di 50 giochi compatibili con Gear VR Controler. Per coloro che sono ancora riluttanti a investire in un visore VR mobile, Il pacchetto Gear VR 2017 sembra essere la migliore offerta sul mercato, a patto che tu abbia uno dei modelli Samsung compatibili.

Punti buoni

  • Un Gear VR 2017 di buona qualità
  • L'aspetto di un Gear VR Controler per una maggiore immersione e nuove esperienze
  • Compatibilità di Gear VR Controler con 22 giochi al momento del lancio e altri in arrivo
  • Compatibilità con le versioni precedenti di Gear VR Controler con i vecchi modelli Gear VR
Punti negativi
  • Compatibilità limitata ad alcuni modelli Samsung di fascia alta
  • Niente di nuovo per lo stesso Gear VR
  • Strana scelta di batterie per l'alimentazione

8

Spacchettamento : La confezione del Samsung Gear VR 2017 è classica. Viene fornita tutta l'attrezzatura necessaria. Apprezziamo la presenza di batterie per Gear VR Controler.


Design ed ergonomia Il design di Gear VR 2017 è abbastanza simile alla versione precedente. Il Gear VR Controler si accoppia bene con le cuffie con stile ed è comodo


Iniziare: Che si tratti di installare lo smartphone o di gestire Gear VR Controler, iniziare con questo hardware Samsung è facile.


Grafica: La qualità è principalmente una funzione dello schermo dello smartphone utilizzato.


Controllo Gear VR: Una grande novità. L'accessorio si usa naturalmente e permette una migliore immersione.

(voti)

Aggiungi un commento di [Test] Samsung Gear VR 2017: un controller per scoprire una nuova galassia di esperienze immersive
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.